Lukaku, parla il CT del Belgio: “Il calcio è la sua vita!”

Lukaku, parla il CT del Belgio: “Il calcio è la sua vita!”


Ha parlato così il ct del Belgio Roberto Martinez, indicando Lukaku come uno dei giocatori più motivati e volenterosi della sua rosa. Il tecnico ha anche parlato dell’episodio dei cori razzisti a Cagliari.

“LUKAKU NON VIENE COLPITO DA QUESTE COSE”

È uno dei ragazzi più motivati: il calcio è la sua vita è il calcio, vive per fare gol ed essere efficace per il Belgio e per la sua squadra. Poi è vero che era triste per l’episodio che ha dovuto affrontare, ma sono sicuro che tutti nel calcio cercheranno di aiutare lui e l’ambiente a sradicare questo problema. Per il razzismo non ci deve essere tolleranza”. Queste le parole del mister, che identifica nel numero 9 dell’Inter un grande professionista.

I media l’hanno sempre seguito: dall’esperienza all’Anderlecht con la partecipazione in Champions League fino al trasferimento al Chelsea. Poi ha fatto bene al West Brom prima del passaggio all’Everton. Poi è arrivato il grosso trasferimento al Manchester Untied e ora all’Inter”.

Da bomber a bravo ragazzo, Lukaku viene definito dal ct belga come una sicurezza. Ora si ripartirà con il campionato è Lukaku è chiamato a fare del suo meglio, per l’Inter, insieme ai compagni.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy