Lippi rivela le proprie idee sull'Inter e sul campionato in generale

Lippi: “Inter da scudetto. Il 3-4-3 con Conte è possibile. Lukaku? Mi piace tantissimo. Icardi…”


L’ex CT della Nazionale parla del nostro campionato e si sofferma anche sui nerazzurri

Marcello Lippi si è concesso ad una lunga intervista per la Gazzetta dello sport, nella quale analizza le prime 2 giornate di campionato e soprattutto rivela il proprio punto di vista sull’Inter e su alcune sue individualità. Per l’allenatore ex Inter e Juventus, i nerazzurri possono lottare fino alla fine per il tricolore.

INTER, JUVENTUS E NAPOLI: UNA POLTRONA PER TRE

Il CT della Cina fa il punto della situazione sul campionato nostrano, alla luce di quello che si è visto nel calciomercato e nelle prime 2 partite: Juve, Inter e Napoli nettamente superiori. Con alternative in tutti i reparti, soprattutto la Juve che ha due titolari per ruolo come nessuno in Europa”. 

Sul calciomercato, dove Inter e Juventus hanno faticato a vendere i propri esuberi o giocatori fuori dal progetto, dichiara: “Ormai i grandi giocatori preferiscono stare in grandi squadre, a costo di fare turnover:
sanno che così possono vincere”.

IL MODULO E I SINGOLI SECONDO LIPPI

Per Marcello Lippi l’Inter di Conte non giocherà sempre con lo stesso modulo: Il 3-4-3? È possibile, l’ha già fatto. Con Sanchez e Politano si può fare”. Poi continua: “Lukaku mi piace tantissimo. Ha forza, potenza, umiltà, semplicità, velocità. Sensi è bravissimo, ha idee, ritmo, senso della posizione, crea gioco. Sul paragone tra Godin, Skriniar e De Vrij con la BBC della Juventus, l’allenatore ci và piano: “Prima di certi paragoni devono vincere qualcosina. Icardi? Doveva andare via. Non dico altro”. 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy