Cds - E' sempre più un'Inter...nazionale!

E’ sempre più un’Inter…nazionale!


Dopo la pubblicazione dei numeri di maglia, la rosa dell’Inter è più azzurra che mai. Per una squadra che ha fatto dei giocatori esteri la sua fortuna, questa è una vera e propria rivoluzione. 12 elementi su 27 sono azzurri…

DA MORATTI AD OGGI COSA E’ CAMBIATO

Se pensiamo all’Inter di Massimo Moratti non possiamo che ricordarci 11 campioni, quelli del Triplete, tutti stranieri. Tutti provenienti da nazioni diverse, perlopiù sud-americane. Ma comunque in finale di Champions quella sera non c’era ombra di italiani in campo, tranne quanto è entrato Materazzi nel finale. Adesso si è cambiata la rotta: Marotta e Conte han deciso di puntare di più sul Made in Italy e non è un caso che leggendo la rosa ad oggi dell’Inter, 12 giocatori siano azzurri. E se arriverà Biraghi saranno 13.

Marotta e Conte, per tornare a vincere, han deciso di puntare su una schiena “italiana”, proprio come ai tempi della Juventus. Sono arrivati a centrocampo Barella e Sensi, due giocatori nell’orbita di Mancini e della nazionale. In casa c’erano già Politano e Gagliardini. Candreva, nonostante non sia più azzurro, è comunque stato allenato da Conte negli anni della nazionale e quindi potrebbe tornare utile nello scacchiere nerazzurro. Ranocchia anche ha trascorsi con l’allenatore leccese.

Anche giovani come Bastoni e Dimarco contribuiscono al numero di italiani in rosa. Insomma la linea continuerà anche in futuro, con un nome altisonante che è stato accostato sia ad Inter che Juve: Federico Chiesa. Vedremo se l’Inter riuscirà a convincere Commisso. Intanto sono state poste le basi. Per un futuro roseo… pardon azzurro.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy