sponsorizzazioni e valori in crescita per la nostra Serie A

TS – Sponsor di maglia: Inter seconda in Italia con Pirelli


In aumento anche il numero di abbonati e l’affluenza delle persone allo stadio

La Serie A pian piano sta riprendendo il suo posto nell’elitè del calcio europeo. Le statistiche dicono che i valori delle entrate sono in aumento rispetto agli ultimi anni e l’arrivo in Italia di grandi campioni ne è l’assoluta testimonianza. Un fattore che fa ben sperare per il futuro e per lo sviluppo del calcio nostrano.

SPONSORIZZAZIONI, PIL E MARCHI

Secondo quanto riporta Tuttosport, il valore della sponsorizzazione delle magliette è di 134,53 milioni di euro, una crescita dello 0,6% rispetto allo scorso anno. Tale crescita economica è superiore rispetto a quella ufficializzata dall’Istat: nel 2019 il PIL salirà dello 0,3%, anche se in rallentamento rispetto ad un anno prima.

Altro discorso legato ai marchi, i quali sono ben 51, in aumento rispetto ad un anno fa.

MARGINI DI MIGLIORAMENTO

È vero che i dati sono in aumento ma in alcuni casi dovrebbe esserci maggiore equità. Basti pensare che per quanto riguarda le sponsorizzazioni di maglia, l’80% di esse si concentrano su 6 squadre: Inter,Milan,Juventus,Napoli, Roma e Sassuolo, per un totale di 106,5 milioni di euro. I restanti club devono spartirsi la somma si 28.03 milioni. Numeri che non passano inosservati e che poi vanno a concretizzarsi sugli investimenti per  maglia. Se la media è di 6,72 milioni, soltanto i 6 club menzionati superano tale media. 

Alcune società come Atalanta, Fiorentina, Torino e Lecce, hanno optato per format sponsorizzativi “completi”, ossia main sponsor, secondo partner, sleeve sponsor e back sponsor. Il Cagliari invece presenta un format a 3 sponsor grazie agli accordi raggiunti con Fluorsid e Blue Shark.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy