GdS - Ferragosto in casa Inter: sudore, fatica e positività

Conte non fa sconti: Ferragosto di sudore e fatica in casa Inter!


Per milioni di italiani si tratta di ferie assicurate: relax e riposo. Per Conte invece, è un giorno come tanti altri: ecco il Ferragosto dell’Inter, tra duri allenamenti e sorrisi rassicuranti in vista della prima di campionato contro il Lecce, in programma tra 11 giorni.

FERRAGOSTO IN FAMIGLIA? CONTE DICE NO

Another day at the office: l’Inter di Antonio Conte continua il suo avvicinamento alla sfida interna contro il Lecce del 26 agosto e lo fa duramente. L’ex tecnico bianconero ed Antonio Pintus, neo preparatore atletico dei nerazzurri, hanno aumentato i ritmi di lavoro, lavorando da “sergenti”.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, però, non si tratta di sergenti di ferro: ad Appiano Gentile continuano a spuntare sorrisi, da quelli del gigante buono Lukaku alle prove di “epicità” di Barella, Politano e Sensi con Marcelo Brozovic. Testa al campo, dice Conte, che però nei giorni scorsi è parso più buono del previsto: dopo l’amichevole con il Valencia e la sfida alla Pinetina contro la Virtus Bergamo, l’ex Juve ha concesso due giorni di riposo alla squadra, eccezion fatta per Lukaku.

In questi ultimi allenamenti prima dell’inizio della Serie A, Conte si concentrerà sui movimenti dell’attacco, grazie alla presenza congiunta di Lautaro e Lukaku, e degli esterni, con Asamoah e Lazaro che partono davanti a Dalbert e Candreva, al momento. Ciò che manca è la certezza assoluta sui titolari: solo Handanovic, Skriniar, De Vrij e Brozovic sono sicuri di un posto nei primi 11.

Il Lecce si avvicina, Conte è pronto a sfidare la sua città; nel frattempo, per i suoi uomini vi è un ricco menù di Ferragosto: sudore, fatica ed un dessert speciale, i sorrisi sul campo.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy