Lionrock: “San Siro non è adeguato: è troppo vecchio e fatiscente!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’era di Erick Thohir in nerazzurro può dirsi definitivamente conclusa. Vi è un nuovo socio di minoranza nell’Inter: si tratta di LionRock Capital.

LIONROCK: “VOGLIAMO CHE I TIFOSI DELL’INTER SPENDANO PER LA LORO PASSIONE”

Un canadese ed un cinese in Italia. No, non è l’inizio di una barzelletta, bensì si tratta dei due nuovi soci di minoranza dell’Inter. Tom Pitts e Daniel Tseung, infatti, hanno rilevato il 31% di Erick Thohir e, assieme a Suning, possono essere considerati i proprietari della società nerazzurra.

Il Sole 24 Ore ha riportato una lunga intervista ai due nuovi volti dell’imprenditoria milanese dipinta di nerazzurro, i quali hanno intenzione di costruire un impero commerciale attorno all’Inter: “Stiamo cercando piccole e medie imprese, marchi interessanti ma piccoli, aziende familiari in salute che non sono presenti in Cina e hanno bisogno di un aiuto per allargare il loro giro d’affari”.

Inoltre, Tom Pitts annuncia il desiderio più grande della LionRock Capital, la società del canadese e di Tseung: “Dalle partite in tv fino al merchandising, il calcio è quello per cui la gente è disposta a pagare. Il calcio, più in generale tutto lo sport, è una passione. Noi vogliamo trasformare quella passione in business; far sì che i tifosi dell’Inter spendano per la loro passione”.

Un ruolo chiave nella trattativa l’ha svolto l’accordo con il Comune di Milano per la costruzione di un nuovo stadio: San Siro è famoso in tutto il mondo, un monumento del calcio, ma oggi non è adeguato: troppo vecchio e fatiscente”.

LionRock ha idee chiare, così come Suning: il futuro dell’Inter è in buone mani.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook