Inter-Juve, tra sgarbi di mercato e guerre mediatiche

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La rivalità storica è alla base di tutti gli sgarbi di mercato tra Inter e Juve. Aggiungete anche la voglia di essere sempre tra le prime in Italia e in Europa, di accaparrarsi i migliori talenti e le migliori occasioni. Ad oggi Marotta e Paratici sono la più eloquente rappresentazione di questa guerra che però va avanti da secoli. E coinvolge anche altre società.

DA MORATTI FINO AD OGGI

La rivalità fra le società c’è sempre stata. Inutile negare che Juventus e Inter non si stanno molto simpatiche e durante il mercato, soprattutto, si lasciano andare a qualche sgambetto di troppo nelle diverse trattative di mercato. Ad oggi non è una novità, anche se molte volte è mascherata l’azione di disturbare le trattative altrui. Le mosse della Vecchia Signora nella trattativa Lukaku però non hanno fatto altro che aumentare questa rivalità, anche se ancora non è uscito un vincitore.

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport queste guerre mediatiche e sgambetti di mercato, vanno avanti da molto tempo. Già negli anni ’90 Adriano Galliani e Luciano Moggi usavano questi stratagemmi per farsi i dispetti negli anni del Milan berlusconiano. Poi è subentrato nel panorama del calcio che conta anche Massimo Moratti, allargando di fatto questo cerchio. E così divenne tutto un gioco di trabocchetti, sgambetti e intrecci. Ora il tutto è amplificato da internet, che gioca un ruolo cruciale nell’amplificazione della rivalità.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook