Dzeko vuole solo l'Inter ma la Roma chiede troppo

Calciomercato, Dzeko vuole l’Inter ma la Roma rilancia. I dettagli della trattativa


L’operazione potrebbe trovare un punto di svolta da un momento all’altro

Il capitolo Edin Dzeko si arricchisce di un nuovo episodio. Come riporta La Gazzetta dello sport, nell’incontro di ieri tra i dirigenti dell’Inter e Martina, agente del bosniaco, è stata confermata la volontà dell’attaccante di trasferirsi a Milano. La Roma però rilancia: adesso per il centravanti serviranno 20 milioni più 5 di bonus.

L’Inter non desiste

La mossa giallorossa di alzare ulteriormente il prezzo del cartellino di Dzeko, è sembrato un gesto di sfida, quasi a far capire ai nerazzurri che il bosniaco non partirà, se non a fronte di un’offerta adeguata.

D’altronde la Roma non lascerà partire il proprio attaccante prima di aver trovato il sostituto che al momento non c’è. Il grande obiettivo è sempre Gonzalo Higuain, ma il Pipita sembra voler continuare la sua avventura alla Juventus alla corte di Maurizio Sarri.

Strategia nerazzurra

Quindi l’Inter che fa? Anche in questo caso la tattica è quella dell’attesa. L’Inter è arrivata ad offrire 15 milioni per Dzeko, offerta giudicata adeguata considerando l’età dell’attaccante e che è in scadenza nel giugno 2020.

L’Inter aspetta e magari se, così come per il Manchester United, la Roma dovesse trovare il sostituto, potrebbe abbassare le pretese per Dzeko.

Sembra quasi una partita a scacchi. L’Inter ha presentato le sue offerte e il tutto si potrebbe sbloccare, come anche no. In Italia il calciomercato termina il 2 settembre, per cui il tempo c’è ma Antonio Conte è impaziente di accogliere gli attaccanti da lui richiesti.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy