Lukaku, l’ex tecnico Emmerechts: “Pronto per la Serie A. Inter o Juve? Adatto a entrambe”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Romelu Lukaku resta conteso fra Inter e Juventus, con i bianconeri pronti ad attuare il sorpasso definitivo grazie allo scambio con Paulo Dybala. Decisiva sarà, infatti, la decisione della Joya in merito ad una possibile partenza in direzione Manchester.

LUKAKU, PARLA L’EX TECNICO EMMERECHTS: “HA LA QUALITA’ DEI CAMPIONI, SAREBBE UTILE SIA ALL’ INTER CHE ALLA JUVENTUS”

Nel frattempo, l’edizione odierna di La Gazzetta dello Sport ha interpellato l’ex tecnico del belga Geert Emmerechts, iniziando con un confronto con il fratello Jordan: “Romelu è molto diverso dal fratello Jordan, che gioca alla Lazio. Jordan è fortissimo, ha un grande talento, però va stimolato. Se lo lasci stare, tende ad accontentarsi”.

Su Romelu: “Ha la qualità dei campioni, vuole migliorare. Non gli devi suggerire nulla, è lui che viene al campo e ti dice: “Voglio fare questa cosa, va bene?””. 

Emmerechts rivela poi le migliori qualità del belga da ragazzo: “L’ho allenato solo per sei mesi, poi lui è andato con la squadra Under 21. Non ci ha messo molto. Di quei mesi, ricordo che si dava obiettivi precisi. Non era una generica volontà di diventare forte, era un preciso desiderio di raggiungere un traguardo, poi un altro”.

Sulla possibilità di un trasferimento alla Juventus: “Cambierebbe poco, Romelu ha già sperimentato un calcio di un diverso tipo, ha già deciso delle partite per la nazionale belga. Andrebbe bene anche per il calcio italiano, che negli ultimi anni ha sviluppato un gioco diretto, in cui spesso si attacca la porta dopo tre, quattro, cinque passaggi. Lukaku per quel calcio va benissimo”.

Ma per Lukaku sarebbe meglio un approdo all’Inter o alla Juventus? “Indifferente, può essere ideale per entrambe”

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook