Gagliardini: “Non bisogna porsi limiti! Lazio? Non ci penso”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il centrocampista nerazzurro, come riporta il Corriere dello Sport, si è soffermato sul momento attuale dell’Inter, e sul neo tecnico Conte

Bilancio positivo

Due amichevoli, con il Lugano e con il Manchester United. E tanta corsa, allenamenti ed esercizi. Queste le prime settimane della nuova stagione nerazzurra, in cui Roberto Gagliardini ha saputo ritagliarsi il suo spazio. Ecco le sue parole sul match di sabato:

Contro il Manchester abbiamo un po’ sofferto, ma è normale quando di fronte hai un avversaria del genere. L’impressione che mi ha lasciato questa gara è positiva:siamo stati sconfitti solo sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma siamo stati ordinati anche se non siamo stati bravi ad andarli a prendere. Parleremo di queste difficoltà e di quello che dobbiamo fare meglio. Con il tempo cresceremo e vedrete che già contro la Juventus faremo meglio e ci riscatteremo”.

Conte e gli obiettivi della squadra

“Ci ha fatto capire subito quello che vuole, e si è confermato un allenatore che pretende tanto ma che dà anche tantissimo. Con lui mi trovo davvero bene: i carichi di lavoro sono intensi, ma questo lo sapevamo, e li stiamo sopportando in maniera giusta. Sono a disposizione del tecnico e cercherò sempre di farmi trovare pronto. […] Come ha detto Conte è giusto non porsi limiti. Lui è un vincente, la squadra si sta formando bene e ha l’ambizione di disputare una grande annata. La Juve? Non facciamo la gara su nessuno: meglio pensare a noi stessi”.

In chiusura una battuta sul suo futuro, che potrebbe essere alla Lazio in caso di partenza su Milinkovic Savic: “Non ci penso”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook