Lukaku, prove di Inter con la maglia nerazzurra: Zhang prepara la svolta

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nulla da fare. Il Manchester United è irremovibile e non fa sconti. Rifiutata la proposta da 65 milioni presentata dall’Inter per Romelu Lukaku, con il club inglese che pretende di alzare la posta. Il presidente nerazzurro non ci sta e prepara le contromosse.

LUKAKU: LA SVOLTA DI ZHANG

Come riporta la Gazzetta dello Sport, nella giornata di domani ci sarà un vertice tra i massimi dirigenti nerazzurri a Nanchino. Piero Ausilio, Beppe Marotta ed il presidente Steven Zhang: alla luce del rifiuto dello United e delle parole di Conte arriverà lo stop o il via libera alle spese per la trattativa. Una situazione non idilliaca quella dell’Inter ma che necessita di una nuova svolta economica per decollare definitivamente. Il cambio di passo potrebbe arrivare da Ivan Perisic: il croato, bocciato dal tecnico, servirà per fare cassa e tentare così l’assalto. Se da una parte l’affare per Lukaku non si sblocca, dall’altra la pista Dzeko sembra ormai in discesa: di ritorno dall’Asia infatti i due dirigenti nerazzurri formalizzeranno la chiusura della trattativa. La Roma chiede 20 milioni, l’Inter è ferma a 12: questione di giorni e verrà trovato il punto d’incontro.

IL PARTICOLARE DELLA MAGLIA

Non è sfuggita ai tanti addetti ai lavori presenti il dettaglio che sa tanto di futuro. Disponibile ed educato nel firmare autografi in mixed zone, Romelu Lukaku è stato “pizzicato” dai giornalisti mentre stringeva tra le mani una maglia interista. Non la classica nerazzurra ma la verde acqua vista in campo contro il suo Manchester United. Un regalo del post partita che, però, sa tanto di sogno premonitore.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook