Inter, nuova offerta per Lukaku ma ci sono due alternative

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La telenovela per Romelu Lukaku sembra non finire mai. Nei prossimi giorni l’Inter presenterà una nuova offerta per il belga, ma occhio alle alternative.

BISOGNA CHIUDERE LA TRATTATIVA ENTRO L’8 AGOSTO

La trattativa, nonostante quanto riportato da As, sembra aver subito una leggera frenata. Ecco cosa riporta il Corriere dello Sport a riguardo: Entro fine settimana l’Inter presenterà un’offerta per acquistare Romelu Lukaku. Dopo la missione della scorsa settimana del ds Ausilio a Londra per incontrare i dirigenti inglesi, il club nerazzurro si è preso qualche giorno di tempo per studiare una proposta che, anche se non accettata, almeno possa aprire a una trattativa. L’ad Marotta farà il possibile per accontentare le richieste del suo allenatore, anche a costo di tenere in piedi la trattativa il più possibile. Il tempo, però, non gioca a favore dell’Inter.

I giorni passano e si avvicina la data limite: L’8 agosto chiuderà il mercato inglese. Per quel giorno lo United dovrà aver ceduto Lukaku e soprattutto comprato un sostituto. Se l’acquisto di un altro centravanti non sarà concluso, è complicato pensare che Solskjaer si privi dell’ex Everton.

Nel frattempo, l’Inter pensa a delle possibili alternative: “Per il momento le soluzioni alternative, tipo Zapata e Rodrigo, sono tenute nel cassetto perché l’Inter non vuole mollare la presa su Lukaku fino a quando potrà. L’Inter al momento esclude sia una nuova missione oltre Manica sia un incontro a Nanchino tra le due dirigenze, perché Marotta e Ausilio partiranno per raggiungere la squadra solo domenica ovvero il giorno successivo a Inter-Manchester. Sarebbe dunque sorprendente se Romelu diventasse nerazzurro già in tempo per il match contro la Juventus che si disputerà a Nanchino tra una settimana esatta”.

Nel frattempo, Lukaku è rientrato in gruppo con lo United: “Il calciatore intanto ieri ha lavorato in gruppo e, dopo il differenziato di qualche giorno fa e la mancata presenza nell’amichevole contro il Perth Glory, è tornato a disposizione di Solskjaer. Rimane comunque in dubbio per il match di oggi contro il Leeds all’Optus Stadium di Perth perché, al di là dell’offerta nerazzurra che ancora non c’è, la testa di Lukaku è già in Italia. Ora resta da vedere se lì arriverà anche tutto il resto del bomber che si è promesso a Conte.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook