Julio Cesar: "Onorato di rappresentare l'Inter. Filip Stankovic? Ha un grande futuro"

Julio Cesar:

L'ex numero uno nerazzurro, Julio Cesar, è a Singapore come ambasciatore per la tournee asiatica. Ai microfoni di Inter Tv ha parlato del suo passato interista, della ICC e del giovane Stankovic.

LA ICC E' UNA GRANDE IDEA, COSI' GIA' DA SUBITO AFFRONTI SQUADRE IMPORTANTI

Sbarcato insieme agli altri a Singapore, l'eroe del Triplete Julio Cesar ha rilasciato alcune dichiarazioni per la rete ufficiale del club nerazzurro: "Non ero mai venuto in questo paese, per me è un onore essere qui a rappresentare l'Inter. Da giocatore ho grandi ricordi indelebili, spero di poter portare fortuna a questa nuova avventura che attende i ragazzi. L'ICC? Secondo me è l'ideale affrontare da subito i top club europei, così ti prepari bene per la stagione. E' ottimo anche per Conte, che avrà così modo di testare la squadra, in sfide contro squadre importanti. Il caldo? Per noi brasiliani non è un problema, ci siamo abituati. Altri invece lo soffrono molto. Spero che tutti traggano beneficio dalla preparazione, per far si di poter stare bene fisicamente per tutta l'annata".

"Filip Stankovic? Non ho mai visto una sua partita completa, ma parlando con suo padre, sono rimasto sopreso di che livello ha raggiunto. Vedere la sua crescita è impressioante. Dejan è un amico e un fratello, spero che suo figlio possa avere la possibilità di dimostrare quanto è forte. Già il fatto che si sia potuto allenare con la prima squadra è un grande traguardo. In Europa, i giovani portieri spesso non riescono a sfondare, perchè i grandi club non hanno bisogno di prendere portieri nelle giovanili e questo li penalizza. Spero che i ragazzi facciano bene quest'anno e anche Filip, che di sicuro se lo merita".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram