Nainggolan andrà in Asia, ma resta la volontà di cederlo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nainggolan, al contrario di Icardi, partirà insieme al resto del gruppo per le amichevoli asiatiche. La società però resta intenzionata a cederlo.

RESTA LA PISTA CINESE, DOVE PERO’ IL MERCATO TERMINA IL 31 LUGLIO

Oggi giorno di riposo per i nerazzurri, in vista della partenza di domani per la tournee asiatica. In aereo con gli altri ci sarà anche Radja Nainggolan. Secondo La Gazzetta dello Sport, il fatto che il belga sia insieme al gruppo, non significa che ci sia la possibilità che possa restare in nerazzurro. A Singapore e in Cina ci sarà, ma non giocherà le amichevoli. Si allenerà insieme agli altri e si vedrà di volta in volta quale parte dell’allenamento farà. Già a Lugano era successo che Conte lo utilizzasse a volte per alcuni esercizi o partitelle. La società apprezza la disponibilità del centrocampista, al quale sono stati dedicati cori di incitamento e anche di sostegno dai tifosi, in virtù della malattia che ha colpito la moglie.

L’obiettivo di cederlo resta in ogni caso prioritario in casa Inter. Le parole di Marotta di qualche giorno fa, dove ha dichiarato che Radja è fuori dal progetto, non lasciano spazio a interpretazioni. Si cercherà di piazzarlo sul mercato cinese, anche in prestito oneroso. La dirigenza però deve affrettare i tempi, perchè in Cina le transazioni chiudono il 31 luglio.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook