Samuele Longo si racconta ai microfoni di InterTv durante il ritiro di Lugano

Longo: “Lontano da Milano sono cresciuto, Conte trasmette la sua determinazione”


L’attaccante nerazzurro, al settimo ritiro con l’Inter, giocherà domenica nell’amichevole contro il Lugano

LONGO A INTERTV: “SONO CRESCIUTO MOLTO, NON HO PIU’ 19 ANNI”

A lungo rimasto alla stregua dell’eterna promessa, Samuele Longo  si è soffermato ai microfoni di InterTv per raccontare le sue impressioni sul ritiro di Lugano. Lo stesso, inoltre, potrebbe essere uno degli inaspettati protagonisti dell’amichevole di domenica contro il Lugano, in assenza di attaccanti di ruolo. “In questi giorni abbiamo lavorato con grande intensità – afferma l’ex Cremonese –, il mister ci sta chiedendo molto ma siamo contenti di questo, dobbiamo continuare così. Il fatto di essere qui e potermi allenare con la squadra è per me grande motivo di orgoglio, sto cercando di dare il massimo per sfruttare l’occasione e così farò anche domenica”.

Sul risultato delle numerose esperienze trascorse lontano da Milano, Longo si esprime in maniera positiva: “Gli anni passano, ogni esperienza ti porta qualcosa di nuovo. Ho avuto la fortuna ogni anno di avere possibilità sempre diverse, che mi hanno fatto crescere a livello calcistico e umano. Non ho più 19 anni e per questo credo di essere migliorato molto”.

Chiosa finale poi su Antonio Conte e sui suoi metodi di allenamento: “Ci chiede tanti movimenti che in passato non abbiamo mai provato, sono cose nuove, belle e interessanti. Il mister è molto determinato e trasmette questa determinazione a tutto il gruppo. Tutti vengono trattati quasi alla stessa maniera, dal più giovane al più esperto, e questo ti spinge a dare sempre il massimo”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy