Recoba: "L'Inter può accorciare la distanza dalla Juventus. Godin farà fare un salto di qualità importante"

Recoba: “L’Inter può accorciare la distanza dalla Juventus. Godin farà fare un salto di qualità importante”


Intervistato dalla radio uruguaiana “Sport 890”, Alvaro Recoba ha parlato dell’arrivo in nerazzurro del connazionale Diego Godin e del momento che sta attraversando il suo ex club.

Recoba: “Con Godin l’Inter ha più esperienza”

Alvaro recoba è intervenuto ai microfoni di “Sport 890” e ha parlato dell’arrivo all’Inter del connazionale Diego Godin: “Diego farà fare un salto di qualità importante all’Inter dal punto di vista difensivo. Ci sono già giocatori importanti, forse mancava un po’ di esperienza ma con Diego è colmato questo gap. Quando ho saputo dell’arrivo di Godin? Si sapeva da qualche tempo, anche grazie ad amici comuni. E poi Diego ha fatto una conferenza stampa annunciando l’addio all’Atletico Madrid senza annunciare la sua prossima squadra, come giusto che fosse per non alimentare voci. Sapevo che l’annuncio sarebbe arrivato una volta eliminato l’Uruguay dalla Copa America. Ma era da un po’ che si parlava dell’Inter”.

Il Chino si è poi soffermato sulla situazione in casa nerazzurra: “L’Inter in Italia è l’anti-Juve, in altre epoche, con altre situazioni ha vinto tantissimo. Oggi la proprietà è cambiata ma la squadra resta una grande squadra, che sta attraversando un periodo di transizione. I tifosi dell’Inter sono abituati a vincere ma in questo momento la supremazia della Juventus è veramente importante. Hanno investito molto mentre le altre squadre hanno subito un calo importante. La situazione è leggermente migliorata ma non così tanto per poter competere con la Juventus. L’Inter è la squadra che può accorciare la distanza dalla Juventus, che ora in Italia è per tutti molto grande. Oggi, con l’arrivo di Diego e di qualche altro giocatore, l’Inter è sicuramente una squadra all’altezza ma il livello della Juve è troppo superiore perché possa cambiare da un momento all’altro. Ma Suning sta investendo, così come stanno tentando di fare Milan e Roma. Ma la distanza c’è ancora”

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy