Blindato Esposito, rifiutata l'offerta da 10 milioni del Sassuolo

Blindato Esposito, rifiutata l’offerta da 10 milioni del Sassuolo


Poteva essere sacrificato per raggiungere i 40 milioni di plusvalenze, ma non è stato così. TuttoSport, infatti, riporta che Sebastiano Esposito, giovanissimo classe 2002, è stato blindato e da ora in poi verranno rifiutate tutte le offerte per il giovane.

L’OFFERTA DAL SASSUOLO PER ESPOSITO E’ STATA RIFIUTATA

L’esordio in Europa League con Spalletti, lo straordinario cammino con Under 17 e con la primavera e l’Europeo con l’Italia Under 17 sono stati solo i primi passi verso il successo. Sebastiano Esposito, infatti, a soli 16 anni è riuscito a conquistare l’ambiente nerazzurro con le sue giocate. Su di lui erano piombate le big del calcio europeo ma l’Inter è riuscita a convincere il giocatore a continuare la sua crescita in nerazzurro. Anche il club di Squinzi, approfittando dell’esigenza dei nerazzurri di ricavare plusvalenza, si era fatta avanti. Il Sassuolo infatti aveva messo sul piatto un’offerta da 10 milioni di euro che però sarebbe stata prontamente respinta al mittente.

L’attaccante infatti, per ordine di Conte, partirà in ritiro con la prima squadra, e qui verrà osservato per capire quale sia la strategia migliore per far crescere il giovane. Esposito e la sua famiglia ha sempre messo i nerazzurri davanti a tutti e anche la società crede nel giovane. A suggellare questa stima reciproca tra le parti tra pochi giorni infatti potrebbe arrivare il rinnovo di contratto che prevede l’estensione fino al 2022.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy