Ag. Agoumé: "L'Inter la priorità del ragazzo, voleva lavorare con Conte"

Ag. Agoumé: “L’Inter la priorità del ragazzo, voleva lavorare con Conte”


Quasi giunti al termine della trattativa tra Inter e Sochaux riguardo Lucien Agoumé, l’agente del francese (Djibril Niang, n.d.r.) è stato intervistato da Est-Republicain. Il procuratore, nell’intervista, ha voluto confermare la prossima conclusione della trattativa.  “E’ molto semplice. Abbiamo ormai un accordo con l’Inter. E il Sochaux ha un accordo tra virgolette sulle cifre per venderlo. Siamo vicini alla conclusione. Il dettaglio è quello di sapere la modalità del pagamento affinché il club possa dare le migliori garanzie quando andrà al DNCG (La Direzione nazionale del Contrôle de Gestion è l’organizzazione incaricata di sorvegliare e sorvegliare i conti delle società di calcio di associazioni professionali in Francia, n.d.r.)”.

L’INTERVISTA

La cifra sarà di 4.5 milioni senza contare i bonus?
Esattamente. E si farà con l’Inter. C’erano altre soluzioni con Arsenal e City che erano in posizione d’attesa. Ma non sono la scelta prioritaria del ragazzo. Saremmo potuti andare più veloci con quei club, ma ancora una volta abbiamo lavorato per la volontà di Lucien.

Ha dato priorità al club che lo seguiva dall’inizio?
E’ stato osservato dall’anno scorso in maniera assidua. Abbiamo discusso con un club, con i dirigenti, con i tecnici che lo vogliono seriamente e che sono sicuri. In certi momenti è sempre meglio privilegiare situazioni come questa, quando hai tante richieste. L’Inter ci ha parlato senza sosta.

Le chiavi del vostro progetto?
Abbiamo ragionato sullo sviluppo: oggi Lucien ha 17 anni. C’è bisogno che apprenda molto in Italia, è un campionato tattico. A livello di lavoro fisico chiedono molto sforzo. E in più lavorerà con Conte: non sto a dirvi la sua biografia.

Sarà il grande salto con un gruppo ipercompetitivo?
Allenarsi ogni giorno con una squadra che fa la Champions, con tanti internazionali, è sicurezza d’immagazzinare tanta esperienza. Queste cose hanno pesato. Come quella di essere a contatto quotidiano con la prima squadra. Lucien non verrà accantonato, ne sono sicuro: farà tutto con serietà e talento.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy