Icardi piace alla Juventus e intanto spunta una nuova contropartita

Icardi piace alla Juventus e intanto spunta una nuova contropartita


Dopo la lunga telenovela e il reintegro in squadra, si prospetta una lunga estate per Icardi. L’argentino, dopo aver perso la fascia da capitano e la Coppa America con la Selección, è tornato a far parlare di se.

SI PROSPETTA LA CESSIONE, MA L’INTER NON VUOLE SVENDERE ICARDI

Anche con l’arrivo di Conte in panchina, Icardi sembra non rientrare nei piani. Mauro però sembra convinto di voler restare e vorrebbe discutere personalmente con il tecnico per giocarsi le sue chances. Negli ultimi giorni si è parlato però di rottura totale tra l’argentino e la dirigenza nerazzurra, ma l’Inter pur volendosi privare del giocatore non ha alcuna intenzione di svendere Icardi. Marotta vorrebbe quindi trovare una soluzione al problema, e sembra che proprio per questo motivo è da escludersi una mancata convocazione per il ritiro di Lugano. Al momento attuale la quotazione del giocatore è sui 70 milioni, con i nerazzurri intenzionati a non accettare offerte sotto questa soglia.

Sul giocatore però al momento non ci sono molte offerte, e l’unica società intenzionata a fare sul serio sembra la Juventus. Se lo scambio con Dybala sembra l’ipotesi più plausibile, non è da escludersi anche la possibilità di inserire come contropartita nell’affare un pallino di Antonio Conte. Nelle ultime ore infatti circola voce che la Juventus per l’argentino sarebbe disposta a inserire Juan Cuadrado, colombiano che è sempre piaciuto al tecnico salentino. L’esterno colombiano quest’anno ha collezionato poche presenze in bianconero e la Juventus vorrebbe inserirlo nell’affare. La dirigenza nerazzurra potrebbe anche accettare l’offerta, ma solo a fronte di un alto conguagli a proprio favore oltre cartellino del giocatore.

Al momento la cosa sembra ancora in alto mare, ma nel frattempo Repubblica mette in guardia l’Inter. Il quotidiano infatti avrebbe riportato l’intenzione degli Icardi’s di ricorrere al Collegio Arbitrale del CONI per risolvere il proprio contratto con l’Inter. Difficilmente i giudici troverebbero scorretto l’atteggiamento dei nerazzurri nei confronti del giocatore, ma bisogna considerare anche quest’ipotesi.  Qualora i giudici dovessero pronunciarsi a favore del giocatore, Icardi si libererebbe a parametro zero e potrebbe scegliere liberamente la sua futura squadra.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy