Marco Tronchetti Provera-Pirelli, 25 anni di partnership e cuore nerazzurro

Tronchetti: “All’Inter serve un centrocampista TOP”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Quest’anno per il proprietario di Pirelli sarà il venticinquesimo anno di partnership con l’Inter. Il marchio che l’Inter porta sul petto da tanti anni nasce prima di tutto dalla grande amicizia tra Moratti e Provera. Amicizia che continuerà negli anni e che spegnerà appunto 25 candeline nel 2019.

Pirelli festeggia il 25 anno di partnership con l’Inter

Risponde così ai microfoni della GdS, Provera:

Chissà… Di certo siamo partiti nella stagione 1995-‘96… È un rapporto che nasce dalla constatazione che per un brand mondiale qual è Pirelli la logica di marketing è inevitabilmente quella di entrare in un mercato internazionale e il calcio è uno degli sport più vicini a tale esigenza”.

L’amicizia con Massimo Moratti non è altro che un tramite per il futuro da partner di Pirelli:

“Diciamo che l’amicizia con Massimo ha di sicuro agevolato l’ingresso nel club. Sono stato facilitato dal nostro rapporto personale e dalla comune passione per il nerazzurro e perciò abbiamo fatto insieme un lungo percorso”.

E ancora il famosissimo slogan:

“La potenza è nulla senza controllo” ispirata dai grandi campioni come Ronaldo:“Ogni volta che abbiamo provato a cambiarlo ha sempre avuto la meglio sulle proposte alternative. Ha raccolto talmente tanti consensi che per noi è irrinunciabile. Il team che lo ha ideato ha fatto un bel lavoro”.

5 Maggio, una data di dolore e gioia per Tronchetti Provera

Parla così di quel giorno tanto difficile in tribuna nel 2002 affianco proprio al presidente Moratti:

“Senz’altro la pagina più crudele. Non ci fosse stato il 5 maggio 2010, la Coppa Italia vinta all’Olimpico sulla Roma, prima pietra del Triplete, avrei cancellato questa data anche dal calendario Pirelli”. 

Anni difficili per l’Inter che nelle ultime stagioni però ha dimostrato di poter tornare tra le grandi:

Spalletti aveva una missione, portarci in Champions, e l’ha centrata: questo glielo si deve riconoscere. Di sicuro non è stata una stagione facile, però si è conclusa in modo positivo”. 

Secondo Tronchetti Provera poi il lavoro di Conte e Marotta sarà positivo. Su quest’ultimo:

Marotta ha dimostrato in carriera di essere un bravissimo professionista. E lavorerà per l’Inter con scrupolo e abilità”.

Su Conte invece:

“Ha ottenuto buoni risultati anche da c.t. della Nazionale e da tecnico del Chelsea. Si tratta di un eccellente professionista e come tale sarà accolto dagli interisti“.

In seguito ammette di trovarsi d’accorso sul mercato per il centrocampo che merita rinforzi. Per quanto riguarda Icardi invece, che sembra essere fuori dal progetto Conte si esprime dicendo:

“Io mi fermo al campo e sul campo Icardi è un centravanti di alto livello, questo è fuori discussione”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy