Inter, accordo con il Cagliari per Barella: da decidere le contropartite

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il giocatore nel mirino della società nerazzurra ormai da tantissimo tempo è pronto per sbarcare a Milano. Secondo TuttoSport infatti, già oggi si può chiudere la trattativa, che comprenderà anche un paio di contropartite per il Cagliari.

BARELLA PER CONTE: C’E’ L’OK DEL CAGLIARI, DA DEFINIRE I DETTAGLI

Queste le parole del quotidiano sull’operazione:“È il giorno. Oggi, complice l’assist dato dall’assemblea di Lega, Beppe Marotta e Tommaso Giulini si troveranno di fronte per chiudere l’affare Barella.[…] L’accordo di massima tra club era già stato trovato sulla base di 33 milioni più un paio di contropartite per arrivare ai 50 milioni chiesti da Giulini e gli ultimi dieci giorni sono stati importanti per definire i contorni dell’affare: fondamentale, in tal senso, è stato il vertice tra direttori sportivi (Ausilio e Carli) a cui è seguita una cena in cui, alla presenza di Conte[…] si sono riuniti allo stesso tavolo i procuratori dei giocatori coinvolti nell’operazione, ovvero Tinti (per Eder e Bastoni) e Riso (per Dimarco)”. 

DIMARCO, EDER E BASTONI: CONTROPARTITE A TITOLO DEFINITIVO?

Pare che questi siano i tre nomi coinvolti apertamente nella trattativa per il giovane centrocampista. Il primo regalo per Conte costerà non poco alla società che dovrà abbassare il prezzo con altre trattative non da poco. Spiega infatti TS: Giulini vorrebbe ottenere dei rinforzi pronti all’uso per il suo Cagliari[…] A Cagliari andrebbe a titolo definitivo Federico Dimarco che in rosa sostituirà Luca Pellegrini, tornato a Roma una volta scaduto il prestito: il terzino sinistro […] ha un valore a bilancio che si aggira sui 4 milioni, ma l’Inter lo valuta il doppio. Impossibile che si possa arrivare a una cessione definitiva anche per Alessandro Bastoni, considerato che il centrale è a bilancio per l’Inter a quasi 25 milioni. Qui la formula che può accontentare le parti è il prestito con diritto di riscatto (a non meno di 17 milioni) con contro-riscatto a favore dell’Inter. Anche quello di Eder – che l’Inter deve comunque ricomprare dallo Jiangsu. Da considerare un ostacolo però l’ingaggio da 4,5 milioni percepito in Cina dal giocatore”. La trattativa è pronta, i dettagli solo da definire e non si esclude una chiusura in giornata. L’Inter si muove in fretta, Conte ha dettato già le regole, ora mancano solo gli uomini giusti.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook