Follia a Milano: genitori urlano “negro di m***a” ad un bambino di 13 anni

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Gravissimo episodio di razzismo avvenuto a Milano. Durante un torneo triangolare di basket under, alcuni genitori hanno preso di mira un ragazzino di colore gridando “ne**o di m***a”. A raccontare l’episodio, riportato da Open, la madre del bambino.

FOLLIA NEL BASKET A MILANO

“Lo sapevo. Me lo aspettavo. Lo temevo. È successo. Un bel pomeriggio di sport, un torneo di basket tra ragazzini di 13 anni e i genitori dagli spalti urlano “negro di merda” a mio figlio. Non ho parole e, quel che è peggio, non ne ho neanche da dire a lui”. Questo il post scritto su Facebook da Rita A., madre del ragazzino vittima di insulti razzisti.

“Buongiorno. Sono la mamma di un ragazzino che oggi ha giocato un triangolare under 13. Mio figlio è stato adottato in Etiopia. È italiano dalla pelle nera. Vorrei ringraziare quei GENITORI che dagli spalti gli hanno urlato NEGRO DI MERDA. Complimenti. Evviva lo sport”. Le parole scritte dalla mamma sulla pagina della società sportiva, la quale ha risposto alla donna mostrandole la massima disponibilità per risolvere la questione. Dopo lo scambio di battute, la madre ha risposto così: “Adesso la società contatta le altre due (era un triangolare) e chiede scuse formali. Meno male che abbiamo un allenatore stupendo che già al.prossimo allenamento gli parlerà con calma e gli dirà che cosa intende fare”.

Un bambino di nemmeno tredici anni insultato per il colore della pelle. Per alcuni episodi non bastano le parole per descriverne la crudeltà.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook