Calciomercato Inter, Barella e Kovacic per il nuovo centrocampo?

Calciomercato Inter, Barella e Kovacic per il nuovo centrocampo?


Nonostante la corsa per un posto Champions sia ancora nel vivo, l’Inter inizia a costruire la squadra per il futuro. Moltissimi i nomi in circolazione, ma per il centrocampo i dirigenti nerazzurri si stanno concentrando in particolare su due profili.

BARELLA E IL RITORNO DI KOVACIC ALL’INTER

Non sono nuove le voci che parlano di rinforzi in arrivo per il prossimo anno a centrocampo. Ma se per un periodo si era parlato di grandi nomi come Rakitic, Modric e Gundogan, ora i nerazzurri starebbero spingendo per un talento italiano. Stando a quanto riportato dall’edizione odierna di Tuttosport, l’Inter infatti avrebbe accelerato per accaparrarsi il giovane Nicolò Barella. Il centrocampista sardo, reduce da due ottime stagioni, sembra destinato a lasciare la squadra di Maran la prossima estate. Sul ragazzo ci sono diversi top club italiani e non, ma stando a quanto riportato da Tuttosport alla fine l’Inter sembra averla spuntata. Il problema resterebbe sempre la cifra (50 milioni) richiesta da Giulini per poter vedere il giovane in nerazzurro: “L’ostacolo rimane la valutazione alta che il Cagliari fa del proprio gioiello, ovvero 45-50 milioni, cifra che l’Inter non ha alcuna intenzione di sborsare. Anzi: è praticamente impossibile che la dirigenza nerazzurra metta sul piatto quella somma. Si gioca tutto sulle contropartite. Giulini finora non ha aperto a questa opzione, ma a Milano sono convinti di poter impostare la trattativa sulla falsariga di quanto fatto nell’estate 2017 per portare Milan Skriniar a Milano”. 

Altro nome caldo per il centrocampo invece è quello di Mateo Kovacic. Il centrocampista croato, che è al Chelsea con la formula del prestito secco, lascerà i blues a fine stagione e farà ritorno a Madrid. Zidane però non sembra intenzionato a puntare su di lui. Con il contratto in scadenza nel 2021, se il giocatore dovesse rinnovare per un altro anno, l’Inter potrebbe riportare a casa il croato con la formula del prestito con un diritto di riscatto non troppo alto

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy