Facchetti: "Andrei avanti con Spalletti. Icardi? Non è l'unico ad aver sbagliato"

Facchetti: “Andrei avanti con Spalletti. Icardi? Non è l’unico ad aver sbagliato”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dai microfoni di MC Sports parla Gianfelice Facchetti. Il figlio della leggenda nerazzurra ha toccato diversi temi: dall’allenatore fino ai giocatori, in particolare Icardi, Perisic e Nainggolan.

“HA SBAGLIATO, MA BASTA CON L’INQUISIZIONE. E GLI ALTRI NON SI NASCONDINO DIETRO I SUOI ERRORI”

Facchetti dice la sua sulla questione allenatore. La questione sulla guida tecnica per la prossima stagione sta tenendo banco da tempo in Corso Vittorio Emanuele, e Gianfelice dice la sua:

“Conte o Spalletti? Terrei Spalletti. Meglio investire sui giocatori che su un allenatore che guadagna cifre spropositate. Tra un mese, in ogni caso, vedremo le scelte della dirigenza”.

E l’obbiettivo per il futuro appare chiaro:

“Bisogna ridurre il gap con la Juve. Per avere una rosa con giocatori forti in panchina ci vorrà tempo. Penso, per esempio all’Inter del 2009 con Cruz e Crespo non titolari. Ma credo che non tutti i prossimi scudetti saranno a Torino. Certo, l’Inter deve migliorare l’approccio al campionato nelle prime giornate…”.

Infine un commento sulle vicende che hanno tormentato lo spogliatoio:

Icardi ha sbagliato, ha pagato e forse pagherà ancora. Ha un procuratore ingombrante, bisognerà quindi ridiscutere i ruoli nello spogliatoio. Ma basta con la Santa Inquisizione. Anche perché rimane fortissimo. Anche altri hanno deluso le aspettative, come Nainggolan e Perisic. Non vorrei che in troppi si nascondessero dietro la vicenda legata a Mauro”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy