RASSEGNA STAMPA-Perisic,l'Inghiterra chiama, l'Inter risponderà?

RASSEGNA STAMPA – Perisic, patto Champions con l’Inter! Poi sarà Premier?


Sulla GdS quest’oggi si legge che, oltre alla corte di Arsenal e Tottenham, anche il West Ham si è aggiunto alla corsa per il croato. Ivan già a gennaio sembrava volesse cedere alle lusinghe inglesi della squadra di Emery, ma l’Inter non volle assolutamente arrendersi all’idea di un prestito. Pur essendo lontane da quelle scorse, le prestazioni di quest’anno sono state comunque fondamentali per Perisic, uno degli uomini più utilizzati da Spalletti.

PERISIC ED IL FUTURO: PARTIRE O RESTARE?

Futuro in bilico, ma di sicuro non per mancanza di offerte. Ivan Perisic sarebbe anche pronto ad andare, ma il progetto dell’Inter del futuro si fa sempre più invitante e sempre più concreto. Prima di tutto, l’Inter deve raggiungere un posto in Champions e si sa, la Champions chiama tutti. In secondo luogo, se Ivan dovesse rimanere, rimarrebbe sicuramente la prima scelta per quanto riguarda il suo ruolo. Spalletti e Marotta hanno già provveduto a convincere il croato a rimanere in nerazzurro ed essere pronto a collaborare per lo stesso obiettivo. Cosa che il numero 44 ha fatto, anche se i risultati personali sono molto diversi e lontani da quelli degli anni passati, ma le aspettative personali si sa, al giorno d’oggi, vengono dopo i risultati di squadra e l’Inter continua a correre forte, nonostante tutto.

I NUMERI CAMBIANO, MA IVAN NO

Nonostante ciò sembra che la voglia del giocatore rimanga quella di provare un’esperienza in Premier e le tre alternative che abbiamo nominato, sembrano essere pronte ad affondare il colpo. L’Inter non darà l’ok se l’offerta sarà sotto i 35-40 milioni: il West Ham sembra l’opzione più concreta, anche se gli inglesi dovranno attendere giugno per affondare il colpo. Bergwijn o Chiesa come sostituti, piacciono ai nerazzurri, ma per il secondo le cose sembrano essere più complicate del previsto, essendo anche la Juventus interessata alla trattativa. Il tempo passa, ma ora la concentrazione dell’esterno può essere solo una, portare l’Inter in Champions. Il tecnico di Certaldo ha fatto di Perisic il perno della sua squadra, ed ora è chiamato ad un’altra accelerata. Testa all’Inter dunque, ma in futuro quasi sicuramente, dopo averla portata in Europa, chissà, forse si troverà ad affrontare i nerazzurri da avversari.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl