Asamoah: "Inter grande squadra, Adriano il mio idolo"

Asamoah: “Inter grande squadra, Adriano il mio idolo”


In un’intervista del Matchday Programme di Inter-Atalanta ha parlato Kwadwo Asamoah. Il terzino ghanese ha ricordato il suo primo gol da professionista, per poi soffermarsi sul momento attuale nella squadra nerazzurra.

“CHE RICORDI IL PRIMO GOL. L’INTER E’ GRANDE”

Per prima cosa Asamoah effettua un tuffo nel passato. L’ex Juve ricorda con orgoglio il primo gol tra i professionisti, evento ovviamente importante per ogni calciatore. “Non potrò mi dimenticare il primo gol da professionista e le emozioni che mi ha dato” ha detto “Era una partita con la Nazionale Under 20, contro il Senegal in trasferta. Eravamo una squadra con molti giocatori forti, quindi mi stavo ancora inserendo tra i titolari. Quel giorno ho giocato, il mister mi ha dato fiducia. Ho colpito di controbalzo un cross dalla destra e uscì davvero un bel tiro”. Asa si è poi soffermato sul momento attuale della sua carriera. Il laterale elogia l’Inter definendola “una grande squadra, e una grande società, che mi ha cambiato davvero molto”. Tra l’altro, uno dei suoi idoli era proprio un nerazzurro: “Adriano, tirava certe botte”. E come dargli torto. Da ultimo il tema famiglia, a lui molto caro: “Quando ci sono i miei bambini è una cosa completamente diversa. Appena posso passiamo del tempo insieme. E’ la cosa più intensa che ci sia”

Copyright © 2015 Cierre Media Srl