Viareggio Cup, ecco le tre avversarie dell’Inter nel girone

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Proprio questa mattina, nel comune di Viareggio, si è svolto il sorteggio per decretare i 10 gironi dell’edizione numero 71 del prestigioso torneo di Viareggio. I 10 gironi saranno poi suddivisi in due gruppi: gruppo A e gruppo B, ricordando che ogni girone è composto da 4 squadre. La Viareggio Cup è un prestigioso torneo giovanile internazionale organizzato dal Centro Giovani Calciatori di Viareggio, si svolge dal 1949 e vede il Milan e la Juventus come squadre più titolate con 9 vittorie; a seguire Inter e Fiorentina con 8 edizioni conquistate.

Inter sorteggiata nel girone 1. Occhio al Braga

La primavera nerazzurra è stata sorteggiata nel girone 1 e dovrà scendere in campo contro Cagliari, Braga, e gli australiani dell’Apia Leichhardt. I nerazzurri allenati da Madonna conoscono bene la primavera del Cagliari dato che è presente nel girone di campionato. Nel girone di andata la partita è finita 1-0 per i nerazzurri mentre nel girone di ritorno il match giocato lo scorso 26 gennaio è stato vinto dall’Inter con un 2-1 in terra sarda. La primavera nerazzurra ha dei precedenti anche contro l’Apia Leichhardt. Nella scorsa edizione della Viareggio Cup, l’Inter allenata da Stefano Vecchi aveva battuto la formazione australiana con un sonoro 5-0 nella partita di esordio del torneo. Inedito invece sarà il match contro i portoghesi del Braga che in campionato stanno facendo davvero bene. Si trovano infatti al secondo posto con uno svantaggio di appena 4 punti rispetto al Porto che comanda la classifica.

Sarà importante per la Primavera dell’Inter non sottovalutare un impegno così prestigioso come la Viareggio Cup che rappresenta anche un’ottima vetrina per mettere in mostra i campioni del futuro.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook