RASSEGNA STAMPA - Cessione a gennaio per Nainggolan?

RASSEGNA STAMPA – Cessione a gennaio per Nainggolan?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Pochi mesi fa è stato accolto da autentica star. Oggi, invece, Radja Nainggolan potrebbe separarsi dall’Inter. Il motivo? Scopriamolo nella nostra rassegna stampa.

RASSEGNA STAMPA – CESSIONE A GENNAIO PER IL NINJA?

Il Ninja era arrivato a Milano come l’uomo della rinascita, il fiore all’occhiello di un mercato incentrato sulla qualità e l’esperienza, in omaggio al ritorno in Champions. Doveva essere il leader della mediana, il giocatore cardine del nuovo progetto e della voglia di Spalletti e dell’Inter di cominciare a colmare il gap prima col Napoli nella corsa al ruolo di anti­Juve per poi chissà, magari provare davvero a mettere in discussione la dinastia bianconera.

Le attese erano enormi e fin qui non sono state affatto rispettate. Un po’ per la sfortuna, con la serie di infortuni che hanno condizionato il rendimento del Ninja. La punizione di ieri potrebbe rappresentare il primo strappo tra Radja e l’Inter, aprendo a scenari di mercato fino a ieri inimmaginabili.

Infatti, l’affare da 39,2 milioni della scorsa estate rischia di diventare un fastidioso boomerang per l’Inter. Giusto sacrificare Zaniolo per il Ninja? La risposta è semplice: sì perché l’Inter aveva bisogno di fare plusvalenze per il FPF, oltre a dover garantire una rosa di 22 titolari per il doppio impegno.

Però oggi molte cose sono cambiate: l’uscita dalla Champions, sommata al rendimento e a guai, toglie il Ninja dallo status di incedibile. Se dovesse a gennaio arrivare un’offerta indecente dalla Cina come lo scorso anno dal Guangzhou, l’Inter si siederebbe e la ascolterebbe. Questione di bilancio e di caselle Uefa: l’uscita dalla lista di un acquisto da 39,2 milioni permetterebbe di inserire uno tra Joao Mario e Gagliardini o un nuovo giocatore. Oggi è solo una possibilità, ma già il fatto che ci sia è una notizia.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy