FOCUS AVVERSARIO – Udinese: de Paul pericolo numero uno, ma occhio a Lasagna

FOCUS AVVERSARIO – Udinese: de Paul pericolo numero uno, ma occhio a Lasagna


Quattro giorni dopo la cocente delusione in Champions League torna il campionato. Dopo la sconfitta contro la Juventus l’Inter proverà a tornare alla vittoria che ormai manca da 4 partite. Avversario di turno, l’Udinese, allenato da Davide Nicola.Conosciamolo meglio.

UDINESE: DIFESA PUNTO DEBOLE, MA L’ATTACCO…

Partiamo dai punti deboli della squadra friulana. Innanzitutto, la difesa: i 21 gol subiti in 15 partite non sono tantissimi, ma l’attacco non è prolifico abbastanza da sopperire al numero significativo di reti subito. Infatti l’attacco guidato da de Paul e Lasagna è il terzo peggiore del campionato.

Davide Nicola ha esordito alla grande: i primi due match hanno portato 4 punti e 0 goal subiti con lo scalpo importante della Roma. L’ultimo match, però, è stato negativo: un 3-1 casalingo contro l’Atalanta ed appena un punto di vantaggio sulla zona retrocessione.

Ovviamente gli uomini da monitorare sono tre: in primis la stella della squadra ovvero de Paul. L’attaccante argentino con passaporto italiano ha già siglato sei reti confezionando ben 4 assist e sarà l’uomo più pericoloso. Altro giocatore che tanto male ha fatto all’Inter nella passata stagione è Kevin Lasagna: solo 3 goal per lui ma tanto sacrificio per la squadra. Infine, attenzione a Mandragora che è il vero metronomo della squadra: dalla sua regia dipende tutta la formazione friulana.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy