Spalletti: "Non abbiamo fatto la partita che avremmo dovuto"

Spalletti: “Non abbiamo fatto la partita che avremmo dovuto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Spalletti è visibilmente scoraggiato e deluso a fine gara, dopo il pareggio che è costato l’eliminazione ai suoi dalla Champions League. Ecco le parole del tecnico toscano ai microfoni di Sky.

TROPPI ERRORI, TROPPO NERVOSISMO

Spalletti ha dichiarato: “Non siamo riusciti a mantenere la tranquillità nonostante tutto fosse ancora possibile. Ci siamo innervositi perdendo qualche palla di troppo, eravamo troppo disordinati tatticamente. Loro sono ripartiti spesso e hanno fatto salire la tensione e il nervosismo, e questo ti fa perdere la concentrazione sulla partita e sulla palla. Abbiamo concesso troppe ripartenze, non ci hanno creato quasi mai problemi ma non è stata la gestione di partita che avremmo dovuto fare, abbiamo sbagliato troppo”.

“Il peso psicologico della partita c’era tutto, andava mantenuta in equilibrio senza andare a creare situazioni di disagio. Invece oltre a fare una partita frenetica, siamo andati anche in svantaggio su un errore nostro, complicandoci ulteriormente la vita. Il pareggio del Tottenham non si poteva nascondere, il pubblico lo sa, i boati si sentono dal campo. La Uefa mi ha chiesto se scrivere il risultato sul tabellone e ho detto di sì perché è giusto conoscere gli eventi reali, solo così puoi avere la forza di fare quello che devi. Eppure non ne abbiamo avuta abbastanza”.

“Icardi? Non basta un solo calciatore che fa quella giocata, il calcio è un insieme che si muove in base alla palla e non in base agli avversari, si fa la partita tutti insieme. I singoli fanno la differenza ma lo fanno in un contesto di squadra. Mauro è venuto spesso incontro alla palla, ha creato superiorità in mezzo e da lì siamo ripartiti, ha fatto anche gol e tutto l’assieme gli dà forza, ci fa capire che giocatore sia. Abbiamo fatto gli stessi punti del Tottenham ma dovevamo fare meglio in questa partita. Ci siamo lasciati trascinare dalle tensioni che gli eventi hanno creato, siamo stati immaturi. Dispiace non solo per noi, ma anche e soprattutto per i nostri tifosi, il nostro pubblico. La delusione è tanta per chiunque esca. Io avrei voluto tutte le italiane al prossimo turno”.

 

Fonte immagine in evidenza: Screen Intervista

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy