RASSEGNA - Moviola: era rigore su Zaniolo, dubbi su Manolas-Icardi

La moviola di Roma-Inter: era rigore su Zaniolo, dubbi su Manolas-Icardi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il fallo di D’Ambrosio su Zaniolo non sanzionato dal Var e da Rocchi è stato il momento chiave di Roma-Inter, come testimoniano anche le prime pagine dei principali quotidiani sportivi italiani. Andiamo allora ad analizzare la moviola del match dell’Olimpico.

MOVIOLA DI ROMA-INTER: MANCA UN RIGORE SU ZANIOLO

L’episodio chiave è quello al minuto 36′: fallo di D’Ambrosio su Zaniolo, rigore solare che, però, Rocchi non vede e non concede. Anche e soprattutto perché dalla Var room, dove c’era Fabbri, non arriva il sollecito all’on field review. Si tratta di un chiaro ed evidente errore di Rocchi, ma il protocollo non viene rispettato. Per di più, sul ribaltamento l’Inter firma l’1-0 con Keita. Erroraccio, insomma, della coppia arbitrale. E a poco serve concedere il rigore per fallo di mano di Brozovic, con Kolarov che realizza il 2-2. Anzi, che il fischietto toscano non si sia accorto del tocco del croato già ad azione in corso è abbastanza grave, ma i falli di mano sono il principale oggetto di on field review ad oltranza, quindi era scontato che sarebbe andato a vederlo. Rigore ineccepibile, nulla da dire.

Qualche dubbio c’è sul contatto a pochi minuti dal recupero: palla per Icardi che si invola verso Olsen, Manolas lo contrasta in modo energico ed il capitano non riesce a tirare verso il portiere svedese. Se c’è stata unanimità sui due rigori giallorossi sia per quanto riguarda la Gazzetta dello Sport che il Corriere dello Sport, c’è invece una leggera differenza su questo episodio. Per la Rosea si tratta di una situazione dubbia, nella quale comunque la Var non è chiamata ad intervenire. Per il Corriere, invece, non c’è assolutamente fallo, quindi nessun dubbio per il contrasto tra il greco e l’argentino.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy