EDITORIALE - Una doccia fredda che sa di deja-vu, ma non bisogna fare drammi: siamo l'anti - nessuno