Le statistiche incoronano Icardi: è lui il Re Mida dei bomber europei!

Le statistiche incoronano Icardi: è lui il Re Mida dei bomber europei!

Icardi si sta rivelando sempre più un giocatore di livello mondiale, come dimostrato dalle prestazioni inanellate nelle poche partite disputate in Champions. Il capitano nerazzurro pare in costante ed esponenziale crescita, sempre più faro e bandiera della squadra. Ora, come riportato dalle statistiche di Sky, Mauro è anche il "RE" di tutti i bomber. Carta canta.

STATISTICHE DA PAURA PER MAURO

Icardi infatti in Serie A segna necessitando di appena 26 tocchi di palla prima di buttare dentro "quella buona". Basti pensare che al capocannoniere del campionato, Piatek, ne servono 40. Al grande Cristiano Ronaldo addirittura 90. Un dato significativo: Mauro ha bisogno di pochissimi palloni per diventare letale, è in grado di trasformare in oro qualsiasi passaggio, senza alcun preavviso. Un vero e proprio Re Mida.

Il dato viene confermato anche in Champions, nonostante l'asticella della concorrenza si alzi notevolmente. Nella prima apparizione della carriera nella coppa delle grandi orecchie, Maurito sta facendo vedere di che pasta è fatto. Un goal ogni 30 tocchi, meglio di tutti i fenomeni che illuminano i martedì ed i mercoledì di coppa.

Mostruoso poi se si analizzano le sole ultime 4 partite: addirittura appena 15 tocchi prima di andare in rete. Al netto di tutte le critiche, più o meno valide e fondate, e del gossip, anche i numeri lo confermano: ci troviamo davanti ad un attaccante fuori dal comune. Uno dei numeri 9 più forti e letali degli ultimi anni. Cari avversari, cari tifosi nerazzurri mugugnoni, fatevene una ragione. Icardi è fondamentale per l'Inter. Ed è veramente fenomenale.

 

Fonte immagine in evidenza: Screen Intervista

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram