Inter-Genoa, le parole di Spalletti: "È il momento migliore per affrontare il Barca, ma è impossibile togliergli il possesso palla "

Inter-Genoa, le parole di Spalletti: “È il momento migliore per affrontare il Barca, ma è impossibile togliergli il possesso palla “


L’Inter vince e convince contro un Genoa privo di anima e di spirito combattivo. Ecco le parole di coach Luciano Spalletti nella conferenza stampa post partita.

SPALLETTI:”SIAMO CRESCIUTI CARATTERIALMENTE, SPERO MESSI NON GIOCHI”

Dopo Joao Mario e Brozovic, chi puoi ancora recuperare?

Io recupero poco, nel senso che vado a lavorare facendo allenamenti guardando le qualità che i giocatori mettono a disposizione. Poi facendo qualche prova. Brozovic l’anno scorso in altri ruoli era bravo ugualmente, poi quando lo portato indietro ha fatto bene ugualmente. Spostare la palla banalmente, come si dice, fa spostare la tattica degli avversari. La cosa complicata è quando vengono a prenderti e devi trovare il passaggio tra le linee e abbassare le punte. Toccano più palla, quando si va all’allenamento si vede che la palla viaggia meglio, con più frequenza. Quando gestisci con questa sicurezza la palla poi la squadra ha meno pressione sulla line adifensiva. A quel punto è anche forse più riposata, è più facile metterti bene se non sei in affanno. Tengo in considerazione tutti e tutto, poi l’unica intenzione devono essere i risultati dell’Inter. Fare un gol o fare un assist deve avere lo stesso piacere. Non conta chi fa gol e e basta, conta come gioca la squadra.

È il momento migliore per incontrare il Barcellona? Qual è l’errore da evitare?

È un buon momento giocare con l’entusiasmo addosso, anche se mi pare che la squadra sia cresicuta anche a livello caratteriale. Quello che non dobbiamo fare è dargli il pallone del gioco a loro. Ogni volta che l’abbiamo riconquistata l’abbiamo messa in discussione. Loro ci salteranno addosso perché hanno visto che ci hanno messo in difficiotà. Sono curioso di andare a vedere come ci comporteremo.

Dopo Barcellona disse che c’era stato un problema di personalità e se preferirebbe giocare con o contro Messi?

Dipende con che precisione giochi la palla. Ci vuole personalità nel fare le cose sotto pressione degli avversari che vengono a prendere la palla. Quando sbagli la pressione ti si liberano praterie dietro le spalle che poi, se va bene, la recuperi al limiete dell’area. Quando si vince x partite poi voi revocate l’Inter del Triplete, di Mourinho, che noi non vogliamo aprire. Quello che ha fatto lui e Moratti per noi è troppo distante. Poi è chiaro che Zhang, se gli viene dato tempo di lavorare con le sue idee arriverà a fare, ma nell’immediato quel paragone non regge. Le 2 M son troppo distanti da per quelle che son le storie. Zhang è molto serio ed è entusiasta di esser diventato il comandante di questa squadra. Meglio che Messi non giochi data la tranquillità con cui gioca la palla

Cosa è cambiato rispetto l’anno scorso con tanti giocatori nell’area di rigore?

È quello che si diceva prima, cambiando come interpreti e gestisci il pallone e la partita. bisogna poi esser bravi a capire quali sono gli spazi che si liberano.

Come si ribalta il dato del possesso palla del Barcellona?

È impossibile togliergli questa qualità. Perché loro sono anni che ragionano in quella maniera lì e comprano giocatori che hanno quella qualità lì. È il possesso nello stretto che è la loro qualità. Se metti un loro giocatore in una squadra che gioca di fiammate ha difficoltà. Noi siamo usciti mezz’ora prima per riscaldarsi, loro 10 minuti prima. È una questione di concetto. Se lo facciamo noi perdiamo 18 a zero. Per loro il riscaldamento è farla circolare da destra a sinsitra con quella banalità che invece ti fanno correre. Nessuno è come loro nel possesso palla e nel fraseggio e lo portano avanti da anni questo modo di fare storia. È giusto quando dite che Rafinha è un bel giocatore, vogliono la palla sui piedi e te la ridanno sempre pulita.

Vedendoli tutit i giorni, per te gli anticorpi ai momenti brutti li ha sviluppati?

È la squadra ad aver fatto bene, e chiunque ci butti dentro poi prende quella forma lì, se lo metti in un sistema dove si gioca male prende quella forma lì.




Loading...

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl