Spalletti: "Vittoria del Barcellona meritata, è mancata la lucidità"

Spalletti: “Vittoria del Barcellona meritata, è mancata la lucidità”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

E’ un Luciano Spalletti lucido, ma anche deluso, quello che si è presentato ai microfoni di Rai Sport dopo la sconfitta contro il Barcellona per 2-0.

SPALLETTI: “CI HANNO PERDERE TANTE ENERGIE”

Queste le parole del tecnico nerazzurro. “Siamo entrati un po’ frenati e titubanti, gli abbiamo dato troppo campo, quando abbiamo recuperato palla non l’abbiamo pulita e resa nostra, loro ci saltavano addosso. Qualche problema di velocità lo abbiamo avuto, quindi è stato tutto più difficile. Pensavo si spendesse meglio il premio guadagnato l’anno scorso, soprattutto dopo le prime due partite. Si è concesso troppo. Sorpreso dalla scelta di Rafinha? Mi ha fatto piacere rivederlo, ha fatto una buona partita, ma il modulo è rimasto lo stesso. Hanno avuto più palleggio e meno profondità, Dembélé ha più progressione”.

Il tecnico analizza anche gli episodi del match e le condizioni che hanno portato a questa sfida. “Il primo gol? Skriniar non ha sbagliato, i vecchi difensori coprono lo spazio, poi l’uomo. Se guardi l’attaccante e non la sfera, perdi il contatto. Il possesso palla? Loro ti costringono ad ammucchiarti, perdi energie ed equilibri e naturalmente si snatura il concetto di squadra. Avere degli infortunati, soprattutto a centrocampo, ha inciso. Abbiamo fatto delle scelte, si è infortunato Nainggolan, ci poteva essere la possibilità di gestire meglio alcune risorse, però non è quello il motivo del ko. La situazione è facile da individuare: loro ci hanno fatto correre e perdere energie, abbiamo perso di lucidità e abbiamo spesso giocato lontano dalla porta. Loro sono stati più forti di noi e hanno vinto meritatamente”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy