Inter, parla Dejan Savicevic:”Il Milan gioca meglio e poi hanno Higuain”

Dejan Savicevic è il numero uno della Federazione Montenegrina: le sue giocate mancine hanno deliziato il pubblico di fede rossonera del Meazza, aiutando la squadra di Fabio Capello a conquistare tre Scudetti ed una Coppa dei Campioni; intervistato alla Gazzetta dello Sport, ‘il Mago‘, spiega lo stato di forma del nostro campionato e si focalizza sull’imminente derby della Madonnina. “Suso sforna assist e Higuain segna e trascina tutta la squadra-spiega l’ex fantasista-le ultime gare mi hanno convinto, il Milan gioca meglio dei nerazzurri”.

BOMBER A CONFRONTO: HIGUAIN CONTRO ICARDI

Il confronto più evidente sarà quello riguardante i due numeri 9: Mauro Icardi, capitano e fresco di convocazione con la Seleccion, contro Gonzalo Higuain, tanta esperienza, sacrificio e voglia di rivalsa. “Sono due tipologie di attaccanti diversi, io preferisco il Pipita: fa gol ma soprattutto partecipa al gioco, con assist e movimenti per far inserire i centrocampisti. Icardi è un animale d’area di rigore, ma è la squadra che si deve mettere al suo servizio“.

LEGGI ANCHE:  L'ex procuratore di Gabigol fa chiarezza: "Gli argentini non volevano che giocasse"

INTER FORTUNATA, “MI HA SORPRESO”

Il derby rimane sempre una partita diversa dalle altre. Raramente la squadra favorita vince, la classifica conta poco perchè ci si gioca qualcosa in più dei soliti 3 punti. “Il derby è imponderabile, può succedere di tutto. L’Inter mi ha sorpreso, era partita male: sia dal punto di vista dei risultati che da quello del gioco. Spalletti è comunque un bravo allenatore. Ha rimesso in piedi l’inizio di stagione: con la SPAL i suoi sono stati cinici e fortunati, se il rigore fosse entrato staremmo parlando di una classifica diversa“. Fortunati e cinici, due qualità che sicuramente serviranno anche fra due settimane. Il popolo nerazzurro non vede l’ora di smentire le sentenze del ‘Mago’.

Sei qui: Home » News Inter » Inter, parla Dejan Savicevic:”Il Milan gioca meglio e poi hanno Higuain”