Intervista Spalletti, ecco le parole del tecnico dell'Inter

Spalletti: “Inter, che reazione! Due punte? Vi dico che…”


Luciano Spalletti è soddisfatto dopo la sofferta vittoria in trasferta contro la Spal. Ecco le dichiarazioni che ha rilasciato ai microfoni di Skysport.

INTERVISTA SPALLETTI, ECCO LE DICHIARAZIONI DELL’ALLENATORE

-Perché è importante questa vittoria? 

“Il primo nemico dopo la partita di CL che fai bene e vinci c’è il rischio che tutto ridiventi normale, involontariamente. C’erano delle scelte da fare e sembra che chi gioca meno non si sente titolare e allora siamo stati su una via di mezzo. D’Ambrosio aveva un problemino e anche Vrsaljko ci dava qualche dubbio, i calciatori però hanno fatto bene questa partita, hanno saputo soffrire quando la Spal è tornata su con forza. A volte non riusciamo a venir via da certe zone del campo e perdiamo palloni dove loro mettono in pratica un forcing vero in alcuni minuti. Quella è la cosa da migliorare”. 

In che ruolo lo vedi meglio Keita? 

“E’ una sotto punta che va lasciata libera di interpretare il calcio come vuole. Ha forza fisica e strappi fatti di velocità e qualità, ma deve poi recuperare la posizione per dare quadratura all’assetto tattico. A volte devi andare a sopperire perché è fuori posizione altrimenti sarebbe eccezionale. Ha qualità ed è un giocatore fortissimo, ho scelto di farlo recuperare ma può giocare anche lui, ha fatto bene anche stasera, è arrivato davanti al portiere. A volte con le sue invenzioni puoi chiudere le partite. Sono situazioni in cui ha forza e tiene i 50 metri nella velocità che ha”. 

Perché Borja a centrocampo? 

“Il discorso è quello lì. Inizialmente dovevamo montargli addosso e non fargli prendere posizione tra terzino e punta esterna. Quando si ammucchiano riesci a soffocarli bene loro non  prendono posizioni che tatticamente creano difficoltà. A volte siamo stati costretti a riabbassarci. Loro hanno centrocampisti e attaccanti che si buttano sempre e devi avere un palleggio tale per aprire con i giocatori. Borja fino a che ce l’ha fatta ha fatto bene. Loro sono preparati fisicamente, hanno corridori che hanno forza e sulle palle inattive sono fortissimi”. 

Grande carattere nei momenti difficili…

“Si, sicuramente. Quando abbiamo trovato squadre che ci creano problemi a livello di intensità concediamo come stasera. Dopo il pareggio loro c’è stata una reazione per andare a prendersi i tre punti ed è una caratteristica che hanno poche squadre e la mia non ce l’aveva ed è una cosa che dobbiamo mantenere”. 

Le due punte? 

“Ci si può arrivare, ma se arrivano come quelli della Spal qualcuno deve entrare tra i mediani. La disponibilità te la danno come stasera. Anche Mauro l’ha fatto stasera, lui deve migliorare nel prendere palla, ha perso qualche pallone e lui sta migliorando molto in questo. Se ho parlato con Maurito? Abbiamo passato insieme diversi pomeriggi negli ultimi anni e abbiamo fatto delle cose insieme e ci siamo raccontati delle storie”. 

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl