De Vrij: "L'Inter mi ha voluto fortemente, non potevo rifiutare. Vi spiego quel rigore all'Olimpico..."

De Vrij: “L’Inter mi ha voluto fortemente, non potevo rifiutare. Vi spiego quel rigore all’Olimpico…”


“Nell’ultima partita ho visto una buona Inter, peccato aver perso già tanti punti nelle prime tre gare. Dobbiamo continuare così.” Queste sono alcune parole rilasciate dal forte difensore centrale olandese Stefan De Vrij al quotidiano Corriere dello Sport: l’ex bianco celeste parla del progetto, delle sue aspettative e si toglie anche qualche sassolino dalla scarpa dopo il rigore dell’Olimpico.

“MI HANNO VOLUTO FORTEMENTE”

La società, Spalletti ed anche un amatissimo ex, Wesley Sneijder lo hanno convinto. De Vrij è stato voluto fortemente da tutto lo staff. “Per me è stato decisivo sentirmi così  importante”. Un difensore moderno, già inserito totalmente nel contesto milanese e nerazzurro. Questo anche grazie anche ai suoi nuovi compagni di reparto: “Skriniar è fortissimo nei contrasti, idem Miranda che è un maestro nell’anticipo. Ranocchia tatticamente è davvero bravo e come persona mi piace tanto: quando sono arrivato non mi ha visto come concorrente, e mi ha aiutato sin da subito a capire quello che vuole Spalletti.” Un merito speciale va anche all’eroe del Triplete Wesley Sneijder: “Un giorno in nazionale gli ho chiesto un parere. Lui mi ha parlato molto bene sia della città che del club. Diciamo che..mi ha convinto”. Dopo Lautaro Martinez e l’investitura di Diego Milito, anche l’ex Real Madrid ha aiutato a perorare la causa nerazzurra con un difensore centrale giovane, elegante e tecnico.

LAZIO-INTER: “HO DATO TUTTO SUL CAMPO”

“Non so se in Italia ci credono, ma io in quella sfida ho dato tutto per la Lazio, quelli che mi conoscono sanno che tipo di persona sono”. Si leva qualche sassolino dalla scarpa l’ex Feyenoord: a molti tifosi quell’intervento scomposto in mezzo all’area di rigore proprio non è andato giù. “Ho provato a scivolare, se avessi toccato il pallone tutti avrebbero parlato di un grande intervento”. Fortunatamente per il popolo interista il rigore ha liberato la mente da pressioni psicologiche ed ha aiutato gli undici di Spalletti a completare la rimonta con Vecino. Con il fallo, De Vrij è stato amato sin da subito da molti tifosi della Beneamata“Qualche tifoso me lo ha detto. Quella sera ho dato il massimo per la Lazio, da vero professionista. A tre partite dalla fine ho segnato e contro il Crotone, alla penultima, ho salvato un gol sulla linea.”

Copyright © 2015 Cierre Media Srl