RASSEGNA STAMPA - Priorità ai rinnovi di Icardi e Skriniar! LA SITUAZIONE

RASSEGNA STAMPA – Priorità ai rinnovi di Icardi e Skriniar! LA SITUAZIONE


Buongiorno con la nostra rassegna stampa: ecco le principali notizie di giornata riportate sui principali quotidiani sportivi in merito al mondo nerazzurro.

RASSEGNA STAMPA – PRIORITÀ AI RINNOVI DI ICARDI E SKRINIAR

L’obiettivo principale di Piero Ausilio è quello di blindare i pezzi pregiati della rosa nerazzurra. Infatti, l’agenda della società prevede i rinnovi di Icardi e Skriniar. La Gazzetta dello Sport fa il punto della situazione.

L’Inter, precisa la rosea, non ha alcuna fretta: infatti, Icardi ha un contratto sino al 2021, mentre Skriniar è già blindato sino al 2022.

SITUAZIONE ICARDI – PROLUNGAMENTO BIENNALE?

L’entourage del capitano si aspettava un ritocco immediato dopo la conquista della Champions League. L’Inter non ha accelerato perché aveva l’obiettivo di rinforzare la rosa. Il capitano dell’Inter guadagna 4,5 milioni di parte fissa (più bonus variabili) ed insieme a Nainggolan è il nerazzurro più ricco. La posizione dell’Inter è chiara: la società offre un ingaggio fisso tra i 5 e i 6 milioni a stagione con allungamento al 2023.

La questione principale, però, riguarda il bonus: in pratica bisogna definire i risultati che potranno far salire lo stipendio dell’attaccante argentino. Ma in ogni caso non ci sono particolari ostacoli: le due parti devono soltanto trovare la quadra complessiva dell’affare e le continue consultazioni servono proprio a questo.

SKRINIAR – PROPOSTA RIFIUTATA DALLO SLOVACCO: RINNOVO IN STAND-BY?

Sembrava che il rinnovo di Skriniar fosse una formalità. Invece, il rifiuto della proposta nerazzurra ha rallentato il rinnovo del contratto. Il contratto dello slovacco è fino al 2022 e tenderà a salire leggermente dal 2019 (attualmente guadagna 1,7 milioni a stagione). L’Inter ha offerto 2,5 milioni all’anno sino al 2023.

Per Skriniar non basta: vuole, almeno, 3 milioni a stagione. Il recente interessamento di alcuni top club europei ha dato più forza al giocatore. Ovviamente la trattativa non è chiusa, ma è in stand-by. Ci sarà da lavorare per arrivare all’accordo con l’Inter.

 

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy