Sei qui: Home » News Inter » Inzaghi: “Inter più forte sulla carta, ma il calcio è imprevedibile”

Inzaghi: “Inter più forte sulla carta, ma il calcio è imprevedibile”

Parola all’avversario. Alla vigilia di Bologna-Inter, anticipo del sabato della terza giornata di Serie A, è tempo di conferenza stampa per Filippo Inzaghi, allenatore dei felsinei. Ancora nessun gol per il Bologna, che dopo 180 minuti ha raccolto soltanto un punto. Nessuna preoccupazione particolare, però, per chi sa come si fa a trovare la via della rete.

INZAGHI: “IN CAMPO GLI STESSI DEL FROSINONE”

Queste le parole del tecnico dei rossoblù: “L’Inter punta a vincere lo scudetto, quindi sulla carta non c’è storia. Nel calcio, però, non si sa mai. Non abbiamo nulla da perdere e dobbiamo rendere orgogliosi di noi questo fantastico tifo. Servirà la partita perfetta, siamo carichi. Ci siamo preparati basandoci su quello che sappiamo fare, senza guardare agli altri. Naturalmente, i loro nomi sono superiori, hanno alternative come Keita e Candreva“.

Indizi di formazione per l’ex tecnico del Venezia: “Giocheranno quasi tutti coloro che sono scesi in campo nella scorsa partita. Alcuni però mi stanno mettendo in difficoltà. Davanti ho tanta scelta, Santander ha fatto bene contro il Frosinone, ma anche Destro potrebbe giocare dal primo minuto. Poi ho Orsolini, Nagy e Svanberg che sono all’altezza dei titolari. Poi c’è Dzemaili, lui è fondamentale all’interno della squadra”.

fonte foto: screenshot YouTube