Inter, Repubblica sgancia la bomba: "Se Modric non dovesse arrivare pronto l'assalto a..."

Inter, Repubblica sgancia la bomba: “Se Modric non dovesse arrivare pronto l’assalto a…”


Inter che continua a cercare un giocatore di livello mondiale per il centrocampo. Fallito Vidal, approdato al Barcellona, e complicatissimo Modric, i nerazzurri potrebbero puntare ad un altro fenomeno. Secondo quanto riportato da Repubblica infatti, Suning starebbe studiando il piano per arrivare ad uno dei gioielli più fulgidi dell’attuale generazione: Milinkovic Savic.

UNA MISSIONE IMPOSSIBILE, MA…

Certo, l’operazione per ora ha contorni molto sfocati ed è tutt’altro che semplice. Anche per un aspetto piuttosto sottovalutato: i rapporti tesi fra la dirigenza nerazzurra e quella biancoceleste dopo la grana De Vrij. Certo, di fronte a denaro sonante le certezze e le prese di posizione spesso evaporano, specie di fronte a certe cifre. Tuttavia pare che Suning voglia veramente provare a fare le cose in grande. Modric al momento resta il nome caldo, ma l’età, l’ingaggio elevatissimo e sopratutto la reticenza del Real potrebbero essere deterrenti sufficienti per cercare di sondare un’altra pista. E che pista!

Il serbo della Lazio è uno dei prospetti più desiderati e apprezzati del panorama calcistico mondiale. A soli 23 anni, Sergej ha dimostrato di avere qualità tecniche sopraffine, unite ad un fisico ed una personalità da granatiere. Real Madrid, Juventus e ultimamente anche il Milan, lo seguono, ma superare il muro di Lotito è sempre un’impresa titanica. Il presidente della Lazio è noto per il suo pugno di ferro, che spesso lo ha portato a perdere gicoatori a parametro zero pur di non cedere a offerte inferiori alle aspettative. 150 milioni sono tanti, tantissimi, soprattutto per una società sotto il mirino della Uefa. Come potrebbe fare quindi l’Inter per portarsi a casa quello che è probabilmente il prossimo crack del calcio mondiale?

SUNING TENTA LOTITO E TARE

Repubblica, probabilmente esagerando, parla già di trattativa iniziata, con le società che avrebbero già parlato riguardo ad eventuali pagamenti. La dirigenza laziale, pur eccentrica e pretenziosa, sa benissimo che ottenere una cifra tanto mostruosa in una sola tranche è sostanzialmente impossibile. Perciò sarebbe disposta ad accettare l’eventuale proposta nerazzurra di un prestito, anche molto oneroso sui 30/40 milioni, con obbligo di riscatto finale alla prossima stagione. Su questa base poi, Suning vorrebbe inserire nella trattativa il sostituto per la Lazio, trasferendo Ramires dallo Jiangsu Suning proprio nella capitale. Ed è forse proprio questo ad attirare maggiormente l’attenzione di Tare: l’opportunità di fare una plusvalenza enorme e al contempo di avere un sostituto valido per le mani. Senza sottovalutare la possibilità di inserire anche Joao Mario, che con Inzaghi potrebbe cercare di rilanciarsi.

SACRIFICARE PERISIC PER ARRIVARE A SERGEJ?

Ma la buona volontà non basterà, a prescindere dalla forma prescelta per il tentativo di assalto. Serviranno infatti tanti, tanti soldi per completare l’operazione. Il tempo stringe, ma una cessione di peso non è esclusa. In tal senso le recenti parole di Perisic, che non ha affatto chiuso ad una partenza, potrebbero indicare una trattativa già avviata anche in uscita, con il croato destinato alla Premier. Ivan viene valutato non meno di 60 milioni e Mou freme all’idea di averlo a Manchester. Spalletti dovrebbe poi ridisegnare la sua Inter, ma sicuramente non se ne dispiacerebbe eccessivamente. Perché salutare Perisic sarebbe un sacrificio grande si, ma sarebbe un sacrificio per un “bene superiore”: Milinkovic Savic, il prototipo del calciatore del futuro.

 

Fonte immagine in evidenza: Screen Youtube




Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl