Sei qui: Home » Copertina » Calciomercato Inter, tra il sogno Modric e la realtà cilena: la situazione

Calciomercato Inter, tra il sogno Modric e la realtà cilena: la situazione

Il mercato, si sa, vive di voci, dichiarazioni ufficiose e indiscrezioni. Da qualche ora si fa sempre più insistente la possibilità di vedere il pallone d’oro dei mondiali, Luka Modric, abbandonare la capitale spagnola per sbarcare a Milano, sponda nerazzurra. Il famoso “Mister X” tanto sognato ma mai veramente promesso dalla dirigenza interista. La realtà è però un’altra. Una realtà che vede Arturo Vidal in pole position per il ruolo di mediano e che si spaventa di fronte ai costi esorbitanti del fenomeno croato.

DALLA SPAGNA CONFERMANO: SOLO UN SOGNO

Proprio così, il numero 10 delle Merengues, secondo quanto riportato dalla testata madrilena “Marca” non avrebbe nessuna intenzione di lasciare Madrid, e il Real Madrid non vorrebbe privarsi, dopo gli addii di Zidane e Cristiano Ronaldo, di un punto fermo della rosa di Lopetegui. Oltre a questi scogli tecnici, anche dal punto di vista economico sarebbe un esborso importante per la società di Corso Vittorio Emanuele: con il FFP che pesa come un macigno ed un ingaggio che supera i 10 milioni di euro annui, il talento di Zara rimarrebbe il classico sogno di mezza estate.

LEGGI ANCHE:  Recupero a rilento per Lukaku, l'Inter aspetta: quando potrebbe rientrare

ARTURO VIDAL HA FRETTA, VUOLE SOLO L’INTER

La realtà dei fatti è questa: da un momento all’altro il giocatore cileno potrebbe atterrare a Milano. Ha fretta e voglia di Inter. Ostracizzato in Baviera dalla “pulizia” del neo allenatore Kovac e non convocato per le tournée negli States, l’eclettico centrocampista ha bisogno di cambiare area. Lui però non ama aspettare; e come lui nemmeno il Bayern Monaco, che dovrà trovare il sostituto più adatto tra una rosa piuttosto ampia di candidati. L’operazione è molto vantaggiosa per l’Inter: Vidal, oltre a decurtarsi lo stipendio, dovrà firmare l’opzione del rinnovo fino al 2020 con il Bayern per trasferirsi in prestito oneroso con diritto di riscatto, ricordando molto l’operazione Miranda di qualche anno fa. Andrebbe così a comporre un centrocampo di gangster dai piedi magici e dal carattere difficile: Isiah Thomas, Vinnie Johnson e Bill Laimbeer sono avvisati, ci sono dei nuovi Bad-Boys in città.