Inter, il punto sul mercato: 3 nomi caldissimi per il fine settimana

Inter, il punto sul mercato: 3 nomi caldissimi per il fine settimana


Inter che si appresta alla stretta finale per dichiarare chiuso il mercato. Gli arrivi fino a qui sono stati soddisfacenti, così come le cessioni, ma manca ancora la ciliegina sulla torta. O forse più di una.

AUSILIO IN FRENESIA DI MERCATO

Ausilio, che ha dimostrato di essere in anno di grazia, si sta preparando ad un fine settimana di fuoco. Il direttore sportivo è infatti, come aveva anticipato un paio di giorni fa la Gazzetta dello Sport, pronto a piazzare gli ultimi colpi da regalare a Spalletti. La lista di nomi sul taccuino dell’uomo di mercato nerazzurro si è ormai ridotta all’osso: restano Vrsaliko, Vidal e Barella. Certo nelle ultime settimane si è parlato molto di questi giocatori, ma ora siamo al momento della verità. Anche perché l’arrivo di 2, se non addirittura di tutti e 3, i nomi, regalerebbe la lode al mercato dell’Inter. Ma a che punto sono effettivamente le tre trattative?

ORE CALDISSIME PER I 3 NOMI RIMASTI

Per il terzino croato ormai sembra tutto fatto. L’Atletico Madrid e Simeone si sono arresi dopo un durissimo braccio di ferro. Hanno capito però che era impossibile trattenere il giocatore che voleva a tutti i costi tornare in Italia. L’Inter pagherà un prestito molto oneroso, intorno ai 6/7 milioni di euro, con riscatto fissato per la prossima stagione fissato a 25. Vrsaliko non vede l’ora di arrivare a Milano e ricongiungersi con Brozovic e Perisic e pare che il suo desiderio sarà esaudito già nei prossimi giorni.

Per Vidal, il sogno di tutti i tifosi, c’è ancora tempo ma non troppo. Il cileno ha ormai deciso di lasciare il Bayern, che se ne libererebbe senza troppi rimpianti. L’ex bianconero sarebbe entusiasta di tornare in Italia e sposare il progetto nerazzurro, ma ha anche altre proposte e non ha intenzione di aspettare in eterno. L’Inter sta cercando di rassicurarlo e al contempo di cedere un centrocampista per incassare i soldi necessari a convincere il Bayern ad accettare l’offerta e sopratutto per inserire il cileno in lista Champions. Joao Mario resta un punto interrogativo piuttosto grande, sia in campo che fuori, e non è così semplice da piazzare. Discorso diverso per Vecino, che ha però il gradimento di Spalletti che non vorrebbe cederlo così presto. I tempi non saranno stretti come quelli di Vrsaliko, ma l’impressione è che entro una settimana si possa piazzare anche questo colpo importantissimo.

Su Barella invece gli animi si sono scaldati negli ultimi giorni. L’Inter ha ottimi rapporti con il Cagliari, con cui ha cercato di avviare anche un paio di sinergie di mercato, oltre che con Beltrami, il manager del ragazzo. L’agente, lo stesso del ninja Nainggolan, gradirebbe vedere Barella in un big fin da ora. Anche la Roma è interessata da tempo al centrocampista, ma l’Inter, che si è mossa già da diversi mesi per sondare il terreno, ha una posizione privilegiata, anche in virtù del rapporto con i sardi. Come per Vidal però, prima sarebbe meglio cedere, se non altro per poter far giocare il ragazzo anche nella massima competizione europea.

 

 

Fonte immagine in evidenza: Screen youtube

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy