Il punto sul mercato in uscita: il Napoli smentisce D'Ambrosio, Puscas...

Il punto sul mercato in uscita: il Napoli smentisce D’Ambrosio, Puscas…


Non solo Joao Mario. L’Inter ha bisogno di vendere qualcun altro per ragioni sia economiche che tecniche. Per un Puscas che saluta, D’Ambrosio è ancor più vicino alla permanenza.

POCHI DUBBI PER D’AMBROSIO, DE LAURENTIIS SMENTISCE

Qualche giorno fa era stato documentato un incontro a Dimaro, sede del ritiro del Napoli, tra Giuntoli e il procuratore di D’Ambrosio. I partenopei cercano un terzino per entrambe le fasce e l’ex Torino corrisponde all’identikit. Quest’oggi però, è stato lo stesso De Laurentiis a smentire la possibilità dell’affare. Intervenuto a Radio Kiss Kiss, nota emittente napoletana, ha affermato che D’Ambrosio “è una voce falsa, non può arrivare”. Una conferma di quanto già si sospettava: per l’Inter avrebbe senso liberarsi di un altro terzino quando ne è alla disperata ricerca?

PUSCAS, ZAMPARINI HA OFFERTO 3 MILIONI

Una cessione ben più imminente sembra essere quella dell’attaccante romeno. Dopo una discreta stagione tra Benevento e Novara, il Palermo si è fiondato su di lui. Lo stesso Zamparini ha confermato l’interesse forte e la volontà di sborsare i 3 milioni richiesti dall’Inter. Solo un dubbio, in quanto il giocatore “preferirebbe giocare in Serie A”. Il Palermo può infatti essere ripescato se Chievo e Parma dovessero essere retrocesse per le inchieste note in merito, rispettivamente, alle plusvalenze fittizie e al tentativo di corruzione nei confronti dello Spezia nell’ultima giornata dello scorso campionato di B. Che Puscas e il Palermo stiano aspettando questi verdetti? In ogni caso, il Palermo avrebbe tutte le carte in regola per disputare un campionato di B di vertice.

Per quanto riguarda cessioni più sorprendenti, sembrerebbe che uno tra Vecino e Gagliardini possa essere sacrificabile per inserire un centrocampista di maggior spessore. Le voci sugli interessi di Manchester United e Real Madrid per Perisic e Icardi non troverebbero invece un immediato riscontro. I giocatori sono blindati e solo delle grandissime offerte potrebbero convincere l’Inter di sedersi a tavolino.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy