Novità a centrocampo, quale futuro per Vecino e Gagliardini?

Novità a centrocampo, quale futuro per Vecino e Gagliardini?


Vecino e Gagliardini si sono alternati come titolari nell’ultima stagione. Il loro destino però sarà ancora a Milano? Qualche dubbio sorge vedendo la campagna acquisti dell’Inter, molto concentrata sul centrocampo.

VECINO, DAL GOAL ALLA LAZIO AL CHELSEA?

Matias Vecino è stato acquistato un anno fa dalla Fiorentina. Sul suo acquisto c’era scetticismo, a lungo rimasto per prestazioni discontinue. Ad alcune ottime cose mostrate a inizio stagione si è aggiunta una vistosa flessione, dettata anche dalla pubalgia. Il goal decisivo segnato contro la Lazio nell’ultima giornata lo ha fatto entrare nei cuori dei tifosi. Questo però potrebbe non bastare a farlo restare. Il Chelsea è infatti interessato a lui, con Sarri che lo ha indicato tra i suoi personali obiettivi di questa sessione estiva. I due infatti hanno vissuto assieme un’ottima stagione a Empoli, la prima dell’allenatore toscano in A. Con l’Inter che ha nel mirino Zappacosta come sostituto di Cancelo, si potrebbe imbastire uno scambio positivo per entrambe le società.

SE NON VECINO, GAGLIARDINI PREPARA LE VALIGIE?

L’Inter si sta infatti rafforzando molto a centrocampo. Dato l’acquisto di Nainggolan e la pressoché certa permanenza di Brozovic, uno tra Vecino e Gagliardini potrebbe partire. Anche perché Luciano Spalletti ha inserito il belga Dembelé tra i suoi desideri per l’estate. L’arrivo di un altro giocatore in quella zona di campo indurrebbe Ausilio a mettere in vendita il bergamasco o l’uruguaiano? Entrambi possono portare ottime plusvalenze, a differenza del più attempato Borja Valero. 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy