Antonello rassicura i tifosi su Icardi: "Non c'è da preoccuparsi"

Antonello rassicura i tifosi su Icardi: “Non c’è da preoccuparsi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

I media, e Tuttosport in particolare, continuano a far rimbalzare voci su una possibile trattativa tra Icardi e la Juventus. A rassicurare i tifosi dell’Inter ci ha pensato però Alessandro Antonello, ad dell’Inter, che ha parlato a tutto tondo del mercato.

ANTONELLO: “NAINGGOLAN? LA SQUADRA VA RINFORZATA”

A margine della presentazione di “La fine del calcio italiano“, libro del giornalista del Sole 24 Ore Marco Bellinazzo, è intervenuto anche l’amministratore delegato del club nerazzurro. Argomento caldo, la possibile trattativa Juve-Icardi, ma arriva la smentita da parte del dirigente. “E’ un nostro giocatore, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Parleremo presto del rinnovo, al momento la priorità sono le plusvalenze e l’obiettivo da raggiungere entro il 30 giugno. Ma siamo in grado di raggiungere questo obiettivo fondamentale riguardo il Fair Play Finanziario. Non vorrei parlare di un singolo giocatore come Nainggolan, si parla del mercato nella sua interezza, e l’Inter è una squadra che va rinforzata. Dobbiamo essere competitivi per il campionato e la Champions League”.

Oltre al mercato, però, si è parlato anche del progetto stadio, argomento affrontato anche dall’ad rossonero Marco Fassone (“Non è da escludere l’ipotesi doppio impianto a Milano”). “SanSiro è uno stadio storico, ma va rimodernato – asserisce Antonelloperché il livello di hospitality è molto basso. E’ una questione che va affrontata e risolta molto velocemente. La Juve insegna che lo stadio viene ripagato in poco tempo, ma più gli anni passano e più i club perdono ricavi. Bisogna trovare una soluzione nel modo più rapido possibile”.

fonte foto: screenshot YouTube

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy