Luciano Spalletti, il primo artefice del miracolo nerazzurro