Branca: "Del mio passato all'Inter non rinnego nulla. Abbiamo vinto tutto"

Branca: “Del mio passato all’Inter non rinnego nulla. Abbiamo vinto tutto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’ex responsabile dell’area tecnica dell’Inter Marco Branca, nel corso dell’intervista si è soffermato anche sulla sua lunga avventura da uomo mercato nerazzurro: “Non rinnego nulla della mia esperienza nerazzurra. Sono orgoglioso di aver fatto un’esperienza che mi ha portato poi a vincere quindici titoli. Farei dei torti a qualcuno se evidenziassi alcuni elementi che possono essere stati un rimpianto. Il primo che ho preso è stato Esteban Cambiasso a parametro zero dopo di lui ne sono venuti tantissimi. Ero certo delle capacità di Esteban, per il resto ha fatto tutto lui. Ho deciso di prenderlo e poi di concedergli il tempo necessario per integrarsi”.

IL PRESENTE

Ma cosa fa Branca adesso? Ecco la sua risposta: “In questo momento non sto facendo niente di particolare, se non dare una mano a chi me la chiede. Un lavoro di consulenza. Un ritorno nel calcio? Adesso non ci penso, in futuro vedremo. Tutto è possibile”.

SU LAZIO-INTER

Branca parla anche della grande sfida di domenica tra Lazio e Inter: “Non so che partita sarà, ma credo che non lo saprà nessuno fino a cinque minuti prima dell’inizio. Ci sono tante variabili a livello fisico e psicologico. È una sfida che vale tantissimo ed è l’ultima di campionato. Non credo si possa dire qualcosa”. Un commento infine anche sulla vicenda di Stefan de Vrij: “Bisogna sapere meglio i fatti in merito a queste vicende, ho letto che la Lazio era stata contattata a marzo dall’Inter in merito alla vicenda de Vrij. Credo che a prescindere dal comportamento, scorretto oppure no, dipenderà dalla Lazio se farlo giocare o meno. Secondo me credo che vada considerata la tutela del calciatore, lui non può decidere niente. Sono cose che devono decidere il tecnico insieme alla società”.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy