L'Inter si squaglia nel momento decisivo: ora dipende da Zenga

L’Inter si squaglia nel momento decisivo: ora dipende da Zenga

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Si concretizza quanto temuto alla vigilia. L’Inter perde con il Sassuolo e, ora, è ad un passo dal dire addio al quarto posto. L’unica speranza sono Zenga e il suo Crotone.

INTER, KO SBAGLIATO AL MOMENTO SBAGLIATO

Lo avevamo detto più volte nel corso della settimana. Prima della Lazio, c’è il Sassuolo. Ci sono prima da battere i neroverdi, altrimenti la partita dell’Olimpico non avrebbe avuto senso. Detto fatto. Arrivati troppi carichi e con troppe aspettative, causa anche i 70mila di San Siro, l’Inter ha fallito. La partita si è messa subito male. Certo, anche la sfortuna, Consigli in giornata sì e Icardi in giornata no. Ma la reazione non c’è stata al 100%, ed è stata più di pancia che di cervello.

Stasera sono mancati gli uomini chiave. Maurito su tutti, ma anche Brozovic non ha brillato. Skriniar ha deluso, soprattutto sullo 0-2. Proprio quando si poteva fare l’impresa, questa non è arrivata. L’obiettivo stagionale è ad un passo dall’essere fallito. Le uniche speranze sono riposte in Walter Zenga, che deve fermare la Lazio innanzitutto per se stesso e per i pitagorici, poi per l’Inter. Perché se i biancocelesti vincono, sarà game over. Ma se i nerazzurri sono quelli di stasera, anche restare in gioco all’ultima giornata potrebbe non bastare per raggiungere questa dannata Champions League.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy