Condó: "Spalletti come Mancini, crisi al primo contrattempo"

Condó: “Spalletti come Mancini, crisi al primo contrattempo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Paolo Condó, giornalista della Gazzetta dello Sport e di Sky Sport, analizza la situazione nerazzurra.

Condó: “Ripartire da Rafinha e Cancelo”

La situazione interista è ora preoccupante. Una squadra svogliata, incapace di reagire, assolutamente non resiliente. Ne parla il giornalista Paolo Condó, a Sky Sport 24. Dice: “Quella nerazzurra è una crisi profonda. La sensazione è che al primo inconveniente, questa squadra perda tutte le sue certezze e non riesca a vivere ció come un incidente di percorso, ma lo percepisca sempre come l’inizio della fine. Ci sono dei giocatori che stanno pagando la brillante partenza, come Borja Valero che in avvio è stato ottimo, ma all’improvviso si è persa la luce. Il problema strutturale della rosa interista è che non hanno nei rispettivi ruoli dei goleador. Prendiamo come promettente quello che ha fatto Rafinha ieri, non ha 90 minuti nelle gambe ma è un giocatore dal quale si puó ripartire. Un altro che personalmente non toglierei più è Cancelo, l’unica nota positiva in questo mese. Quello che deve riuscire a ridare Spalletti è quello di cancellare questa fragilità psicologica della squadra. L’Inter di Spalletti ha fatto come quella di Mancini due anni fa, grande partenza non sorretta da gran gioco, ma grande praticità. Al primo contrattempo questa squadra si sfalda”.

Fonte foto: screen youtube

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy